Samsung Galaxy S7
Il grande giorno sembra essere arrivato, davvero. Galaxy S7 ha iniziato ad aggiornarsi ufficialmente ad Android 8.0 Oreo anche in Italia. Non è uno scherzo ma i possessori di Galaxy S7 hanno iniziato a ricevere la tanto attesa notifica. La stessa, se non appare in automatico, può essere forzata dalle impostazioni.

LEGGI ANCHE: Huawei supera Samsung, l’intelligenza artificiale cinese preferita dagli italiani

Tuttavia, l’aggiornamento in questione sembra essere disponibile solo per i Galaxy S7 brandizzati Vodafone. Lo stesso per Galaxy S7 Edge brand Wind. Si tratta della versione XXU2ERE8 che ha una dimensione di oltre 1.3 GB che secondo i primi feedback, non avrebbe alcun problema di riavvii inaspettati o altre anomalie facilmente individuabili.

Le novità sono tantissime e vanno dall’introduzione di Android 8.0 Oreo alla più recente interfaccia Samsung Experience con le patch di sicurezza Android aggiornate. In seguito all’installazione dell’aggiornamento, Galaxy S7 risulterà ancora più veloce in quasi tutte le operazioni e allo stesso più meticoloso nella gestione di processi e risorse.

 

Galaxy S7, come installare l’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo

L’aggiornamento, che con tutta probabilità arriverà nelle prossime ore anche per i modelli No-Brand, è molto grande e come tale richiede alcuni accorgimenti. Il primo di questi, senza il quale è impossibile procedere all’installazione, è avere abbastanza spazio libero per il download e l’installazione.

Leggi anche:  Xiaomi Mi A1 riceve l'atteso aggiornamento ad Android 9.0 Pie ma non in Italia

Pertanto, prima di avviarne il download da notifica o dalle impostazioni, vi consigliamo di recuperare almeno 1 GB di spazio eliminando tutti i file inutili o di cui potete fare a meno. Stesso discorso per le applicazioni che non utilizzate. A questo punto il nostro consiglio è quello di eseguire un backup dei dati più importanti.

L’aggiornamento non elimina alcun dato personale e dai primi commenti non avrebbe bisogno di alcun reset ma in questi casi è sempre meglio prevenire, ed il backup diventa fondamentale. Se avete seguito i nostri consigli non vi rimane che procedere all’installazione ricordandovi di attivare la connessione WiFi e di avere la batteria carica.