tutor tomtomAnche al più attento e prudente automobilista può capitare un breve momento di distrazione, che può portare a un momento spiacevole come quello di vedersi arrivare a casa una multa per eccesso di velocità. Tutto ciò perché magari la segnalazione dell’autovelox non era visibile oppure abbiamo calcolato erroneamente la velocità media in un tratto di strada coperto da Tutor. Questo non succederà più con l’utilizzo della nuova app: TomTom Autovelox.

 

Come può aiutarci quest’app?

Grazie alla grande community di circa 5 milioni di utenti che segnalano l’eventuale presenza di autovelox e Tutor, e a quelli già presenti nei database, l’app non sbaglia neanche un colpo, i falsi allarmi sono quasi del tutto inesistenti. L’app permette di visualizzare la posizione del proprio veicolo sulla mappa, la velocità a cui si sta viaggiando e la massima velocità consentita sul tratto di strada su cui stiamo viaggiando.

Prima di un autovelox, di un tutor o di un semaforo controllato da telecamere, l’app emette un suono e ci indica esattamente la distanza che rimane fra noi e l’autovelox. La segnalazione viene fatta con un largo anticipo, cosicché possiamo rallentare e fina alla velocità massima consentita su quel tratto di strada ancor prima di arrivare in corrispondenza dell’autovelox.

TomTom Autovelox è davvero efficace contro il sistema tutor

Questa è la miglior app per il controllo e il calcolo della velocità media nei tratti di strada coperti dal tutor, generalmente autostrade. Ma vediamo meglio come funziona, mentre ci si avvicini a una telecamera o si sta guidando in un’area di controllo della velocità media di percorrenza, la tua velocità viene costantemente monitorata dall’app. Se guidi a più di 5 km/h (3 miglia/ora)  oltre il limite di velocità, la barra del percorso diventa rossa. Se guidi a meno di 5 km/h oltre il limite di velocità, la barra del percorso diventa arancione. Durante la marcia la velocità media viene costantemente calcolata e aggiornata, cosi che massimo sempre tenerla sotto occhio e non rischiare di andare oltre il limite consentito.

Leggi anche:  Tutor di nuovo attivi e ancora più serveri, automobilisti nel panico

La comodità d’uso di questa app è dovuta anche alla possibilità di poterla utilizzare in contemporanea con altre app. Inoltre di può ridurre l’utilizzo dei dati utilizzando la vista Strada o Sovrimpressione, evitando così di sprecare molti giga e averli a diposizione magari per sentire la musica mentre si è in viaggio. Anche l’utilizzo della batteria gioisce nell’uso di questa app. Infatti si può utilizzare anche a schermo spento, e l’eventuale autovelox o tutor ci verrà segnalato attraverso il segnale sonoro o ancora meglio con il segnale vocale, che renderà ancor a più chiaro il tipo di pericolo a cui si va incontro. Facendo lavorare l’applicazione in background si risparmierà molto batteria. TomTom Autovelox può anche essere eseguita in un piccolo riquadro in overlay, in questo modo sarà presente in primo piano in tute le schermate.

Dove si può trovare TomTom Autovelox ?

TomTom Auotvelox si può scaricare gratuitamente da PlayStore. Potete avviarla sul dispositivo per cominciare fin da subito a viaggiare in modo più sereno evitando spiacevoli multe.