Android P
Buone notizie per tutti coloro che hanno acquistato uno smartphone con sistema operativo Android prodotto da Nokia. Neil Broadley, Global Market Manager di HMD Global, ha annunciato nel corso dell’evento tenuto ieri che tutti i dispositivi dell’azienda riceveranno l’aggiornamento ufficiale ad Android P.

LEGGI ANCHE: Nokia 8 Sirocco arriva in Italia con un design elegante e prestazioni top a 799 euro

HMD Global che gestisce Nokia si sta rivelando particolarmente attenta all’esigenze degli utenti dimostrando un supporto software che solo poche altre aziende assicurano. Android P, dunque, sarà disponibile per Nokia 1, Nokia 3, Nokia 5, Nokia 6 oltre a Nokia 2, Nokia 7, Nokia 8, Nokia 8 Sirocco e tutti i modelli presentati ieri.

Non sono stati rivelati i tempi di rilascio ma immaginiamo che non appena la prossima major release verrà ufficializzata da Google alla fine dell’estate, Nokia farà del suo meglio per distribuire l’aggiornamento in tempi rapidi. Azzardiamo che i modelli più importanti potrebbero aggiornarsi simultaneamente ai Pixel di Google.

Il merito di tutta questa velocità è anche del programma Android One al quale ha aderito Nokia per molti dei suoi dispositivi. Il programma prevede aggiornamenti, mensili e non, rilasciati puntualmente ed il più velocemente possibile complice l’assenza di interfacce utente personalizzate e ricche di processi che rallentano gli smartphone.

Leggi anche:  Android P: ecco come gira la nuova Experience UI 10 su Galaxy S9 con tutte le novità

 

Android P su tutti gli smartphone Android di Nokia: le novità

Gli appassionati che hanno creduto in Nokia non potranno che essere contenti soprattutto tenendo conto delle novità che verranno introdotte con questa major release. Tra queste, oltre ai classici miglioramenti alle prestazioni, ci sarà l’Adaptive Battery che migliora l’autonomia della batteria.

Come? Grazie a degli algoritmi che diminuiscono del 30% il numero delle volte che la CPU accende lo schermo a causa di applicazioni in background. Questa versione introdurrà una navigazione migliorata, gli Slices, le azioni automatiche ed una funzione che elimina le fastidiose auto-rotazioni.

Infine, ci sarà anche una sorta di centro benessere digitale che si prenderà cura dell’utente consigliandogli quando allontanarsi dallo smartphone.