LG G6
È un fulmine a ciel sereno che sta entusiasmando i possessori dello smartphone. LG G6 ha iniziato a ricevere l’aggiornamento ufficiale ad Android 8.0 Oreo anche in Italia. L’aggiornamento era atteso da mesi ormai e gli utenti avevano iniziato a perdere quasi le speranze che arrivasse.

LEGGI ANCHE: LG pronta a svelare uno schermo OLED flessibile e trasparente da 77 pollici di diagonale

Le novità sono tantissime ed LG G6 con Android 8.0 Oreo è pronto a cambiare volto. L‘interfaccia utente viene rivista e aggiornata ai nuovi canoni con novità per l’organizzazione dei menu e delle impostazioni oltre che per le notifiche che sono state potenziate.

Potenziate anche le prestazioni con LG G6 che diventa più veloce sia in fase di accensione che nella gestione delle applicazioni. Riscritte le regole delle applicazioni e dei processi in background con miglioramenti anche per l’autonomia della batteria. Introdotta la modalità Picture-in-Picture e la selezione intelligente del testo.

Android Oreo migliora anche la sicurezza, non solo con le patch Android più aggiornate ma con un vero e proprio sistema che scansiona le app per scongiurare la presenza di malware e virtus. Aggiornate molte applicazioni di sistema, introdotte le Instant Apps e corretti svariati bug.

 

LG G6, come aggiornare subito ad Android 8.0 Oreo in Italia

L’aggiornamento è in distribuzione per i modelli Open Market e quindi No-Brand venduti in Italia. Si tratta di un update dal peso di oltre 2.5 GB che viene notificato automaticamente da LG G6. Tuttavia, dalle prove che abbiamo fatto, Android 8.0 Oreo risulta disponibile solo se si attiva la ricerca tramite il programma per PC LG Bridge.

Gli utenti che utilizzeranno il software potranno aggiornare subito il loro LG G6 No-Brand. Tutti gli altri dovranno attendere la notifica che a sua volta è possibile forzare, con la connessione WiFi attiva, dalle impostazioni di sistema. L’aggiornamento non elimina alcun dato ma considerata l’importanza, è sempre bene fare un backup.

L’ideale, per evitare di incorrere in malfunzionamenti dovuti dall’installazione e l’applicazione di tutte queste novità, sarebbe quello di ripristinare lo smartphone alle condizioni di fabbrica prima di procedere all’aggiornamento. E solo dopo la sua installazione, ripristinare i dati più importanti.

Se non avete voglia di farlo, sappiate che in caso di anomalie o strani malfunzionamenti una volta installato Android 8.0 Oreo, potete eseguire un reset della cache di LG G6. Per farlo si dovrà accedere in modalità recovery e con i tasti del volume scorrere fino a trovare l’opzione wype cache.