WhatsApp: nuova truffa su Postepay, utenti TIM, 3, Wind e Vodafone nel mirino

WhatsApp è ancora oggi la chat di messaggistica istantanea più popolare al mondo. Nel corso di questi mesi, però, la leadership della piattaforma – che sino a qualche settimana fa sembrava essere inscalfibile – ha subito una leggera decelerazione. Merito, o colpa, dei tanti servizi rivali che stanno letteralmente prendendo il volo: parliamo di Telegram, ma non solo.

 

WhatsApp contro Telegram con i nuovi gruppi

E’ indubbio, però, come Telegram rappresenti ora per WhatsApp il più acerrimo nemico da combattere, ancor di più di Skype o dei rivali interni alla famiglia Facebook come Messenger e Instagram.

Al fine di consolidare la sua prima posizione, il team di sviluppo WhatsApp ha previsto in queste settimane grandi novità per i suoi gruppi. Oramai, è proprio su questa feature che ci si gioca il futuro.

Leggi anche:  WhatsApp: in questo modo potete sapere chi vi spia di nascosto in chat

Gli utenti, a partire dai prossimi aggiornamenti, potranno avere inedite funzioni per le conversazioni con tre o più contatti. In primo luogo, laddove non ancora disponibili, saranno aggiunte le descrizioni alle chat al fine di segnalare chat utilizzate per lavoro, per tempo libero o per le varie amicizie.

In seconda battuta, i ruoli interni dei gruppi saranno rivisti verso una democratizzazione degli utenti. Gli amministratori avranno meno poteri intimidatori e potranno essere anche eliminati dalla conversazione dai loro pari genere.

L’arrivo delle chiamate e delle videochiamate, previsto per fine anno, sarà il grande colpo di scena finale previsto da WhatsApp.