Recentemente vi abbiamo comunicato di come il produttore cinese di smartphone ZTE potrebbe essere bandito dal mercato USA, a causa di alcune problematiche relative alla privacy degli utenti americani, che – a detta delle autorità statunitensi competenti – sarebbe stata più volte violata.

Oggi vi proponiamo un nuovo brevetto depositato dalla cinese, e relativo ad uno smartphone con due Notch.

 

ZTE pronta a lanciare uno smartphone con due notch

Si, avete letto bene: due Notch. Il brevetto è stato depositato il 13 settembre 2017, presso l’Ufficio per la proprietà intellettuale in Cina (SIPO). La tacca sul display sta sempre più prendendo piede tra i produttori di smartphone, con LG in procinto di implementarla anche per il suo G7 ThinQ.

Samsung ha recentemente depositato due brevetti e uno di questi raffigura proprio uno smartphone con Notch. Tornando a ZTE, il suo prodotto ha due tacche, una nella parte superiore del display e l’altra nella parte inferiore. Il ritaglio in basso ha un pulsante Home, ed è molto più ampio di quello in alto. La tacca in alto somiglia invece a quello di Essential Phone PH-1, ed ospita la sola fotocamera anteriore.

Proprio questo particolare differenzia il nuovo brevetto da quello antecedente, che ritraeva uno smartphone chiamato Iceberg– il quale presentava sempre due Notch ma aventi la stessa dimensione.

Non è chiaro se questo smartphone verrà mai presentato, sebbene alcuni rumor in Cina si dicano sicuri di una presentazione entro la prima della metà del 2019. Come sempre, in caso di ulteriori novità non mancheremo di aggiornarvi, per cui continuate a seguirci.