Android P

Android P o Android 9.0 P è la prossima major release del sistema operativo mobile di Google. Una versione con nuove funzionalità, miglioramenti all’esperienza di utilizzo e ritocchi estetici. Un aggiornamento corposo come lo è Android 8.0 Oreo di cui Google parlerà al suo evento di maggio e che renderà disponibile solo a fine anno.

LEGGI ANCHE: Galaxy S9, ecco quanto dura la batteria: peggio di Galaxy S8 e Mate 10 Pro

Non si conosce molto di questa release ma in rete gli utenti non vedono l’ora di poterla provare. È assurdo considerando che sono ancora tantissimi gli smartphone che devono ricevere l’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo ma la curiosità è troppa per cui ecco già un possibile elenco con tutti gli smartphone Samsung Galaxy che riceveranno Android P.

La lista comprende sia i dispositivi che dovrebbero ricevere l’aggiornamento alla nuova major release di Android che quelli che non lo dovrebbero ricevere. A stilarla sono stati i colleghi di The Android Soul ma eccovela riportata in basso con anche i possibili periodi di rilascio dell’aggiornamento.

Samsung Galaxy, tutti gli smartphone che verranno aggiornati ad Android P

  • Galaxy S9 e Galaxy S9+, tra gennaio e marzo 2019
  • Galaxy Note 8, tra aprile e giugno 2019
  • Galaxy S8 e Galaxy S8+, tra aprile e giugno 2019
  • Galaxy S8 Active, tra luglio e settembre 2019
  • Galaxy A8 e Galaxy A8+, tra aprile e giugno 2019
  • Galaxy Note FE, tra luglio e settembre 2019

Samsung Galaxy, tutti gli smartphone che non verranno aggiornati ad Android P

  • Galaxy S7, Galaxy S7 Edge e S7 Active
  • Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy S6 Edge+ e Galaxy S6 Active
  • Galaxy Note 5
  • Tutta la serie Galaxy A 2017
  • Tutta la serie Galaxy J 2017

Samsung, dunque, assicurerà l’upgrade ai suoi dispositivi più importanti ma soprattutto a quelli di fascia alta di recente uscita. Tutti gli smartphone che sono stati presentati con Android Oreo riceveranno naturalmente Android P. Peccato, invece, per Galaxy S7 che è un ottimo prodotto ma che prima o poi perderà definitivamente il supporto software.