WhatsApp: chiusi migliaia di account di utenti TIM, Vodafone, Wind e 3, ecco perchè

 

La storia di WhatsApp non può lasciare il pubblico senza stupore, visti i numeri arrivati negli ultimi anni, i quali hanno portato a nuovi record. Non è infatti un mistero che l’applicazione simbolo della mobilità odierna sia a migliore in assoluto e la più funzionale.

Si tratta infatti di una di quelle invenzioni che hanno cambiato per sempre la storia delle comunicazioni, portando una possibilità in più. Infatti se prima bisognava pagare un gestore per l’invio di messaggi limitati o magari per chiamare qualcuno, ecco WhatsApp che permette tutto gratis semplicemente appoggiandoci alla rete che paghiamo mensilmente.

WhatsApp, moltissimi utenti chiudono l’account: cosa sta succedendo all’app?

I numeri fanno davvero riflettere: da poco WhatsApp ha superato la soglia del miliardo e 150 milioni di utenti iscritti ed attivi nel mondo. Ovviamente tali numeri non passano inosservati e i nemici dell’app non fanno altro che alimentare i cambiamenti per tentare di raggiungere questi livelli.

Nell’ultimo periodo, secondo alcune delle tante stime che si fanno mensilmente sull’app, ci sarebbe stato un boom di chiusure degli account. La motivazione principale sembrerebbe essere l’avanzata dell’app rivale per eccellenza, ovvero Telegram.

Quest’applicazione, che noi stessi utilizziamo spesso per comunicare, racchiude moltissime feature davvero esclusive e soprattutto non disdegna nessuno degli aspetti di WhatsApp.

Molte persone dunque avrebbero abbandonato ufficialmente l’app di verde vestita che per anni ha fatto battere il cuore a tutti. L’app in azzurro che è invece Telegram, sta mostrando tutta la sua forza e non intende indietreggiare per nessun motivo al mondo.