Huawei P20 Plus, le tre fotocamere posteriori

Huawei ha intenzione di riscrivere il futuro della fotografia digitale da smartphone. Lo ha specificato la stessa azienda in un comunicato inviato alle redazioni più importanti. Il nostro pensiero, dunque, è andato dritto al nuovo Huawei P20 Plus che dovrebbe avere tre fotocamere posteriori. Un mix visibile per la prima volta in foto.

LEGGI ANCHE: Wind, in arrivo modifiche delle condizioni e aumenti per i piani tariffari

L’immagine di apertura, condivisa da slashleaks.com, mostra proprio le tre fotocamere posteriori di Huawei P20 Plus. Per la prima volta in uno scatto dal vivo, reale. I tre sensori sono disposti verticalmente e sono tutti posizionati all’interno di una sezione che riprende quella di iPhone X per una configurazione soprannominata dagli utenti “a semaforo“.

Huawei P20 Plus, le tre fotocamere posteriori

Questa soluzione dovrebbe essere un’esclusiva della versione Plus visto Huawei P20 si limiterebbe ad una doppia fotocamera posteriore. Inoltre, sono sconosciuti i dettagli tecnici come la risoluzione ed il funzionamento di questi tre sensori. Osservando l’immagine possiamo solo affermare che ci sono due flash LED.

Il primo di questi ed il più grande è posizionato sopra i sensori mentre il secondo, che potrebbe funzionare per dare supporto al terzo sensore, più piccolo e posizionato proprio prima dell’ottica più grande. Quest’ultima ci fa pensare alla possibilità della funzione teleobiettivo con uno zoom ottico da 2X.

A questo punto gli altri due sensori, come sugli attuali modelli top di gamma dell’azienda, potrebbero essere di tipo RGB e monocromatico così da acquisire immagini con un numero elevato di dettagli e perfette in ogni condizione di luce. Molto farà anche l’applicazione fotocamera e tutti gli algoritmi sviluppati da Huawei e quasi sicuramente anche da Leica.

Huawei P20 e P20 Plus, ve lo ricordiamo, dovrebbero saltare l’appuntamento con il Mobile World Congress 2018 di Barcellona per esordire in un evento interamente dedicato a loro. Questo potrebbe tenersi nel mese di aprile mentre la disponibilità sui mercati arriverebbe a maggio con prezzi di 799 euro per il primo e di 849 euro per il secondo.