whatsappSe da una parte è vero che ci sono persone che ricevono più di un solo messaggio su WhatsApp nel corso di tutto il mese, è anche vero che ci sono anche molti che lavorano, studiano o semplicemente sono molto ricercati e ricevono fino a centinaia di conversazioni al giorno. Questo è un grosso problema se, ad esempio, si vuole rispondere a tutti ma non se ne ha il tempo. Ecco, quindi, alcuni suggerimenti che potrebbero esserti molto utili.

Filtra le conversazioni

Non tutti i messaggi che ti raggiungono possono essere importanti. Pertanto, l’opzione di ricerca è molto importante. La lente d’ingrandimento nella parte superiore dello schermo non serve solo per localizzare i contatti, ma può anche cercare le conversazioni tramite parole chiave. Ad esempio, “compiti” nel gruppo di amici dell’Università.

Mentre contrassegnare uno o più messaggi come preferiti può essere altrettanto utile. In qualsiasi conversazione, se si tiene premuto un messaggio è possibile, tra le altre opzioni, assegnare un’icona a stella che la distingue come preferita. Quindi, quando vai su Impostazioni e Messaggi in primo piano lo troverai velocemente. Serve a individuare rapidamente, ad esempio, quell’indicazione sull’attività in sospeso in merito alla quale il tuo compagno di classe ti ha avvertito.

Non ignorare la tua privacy

Ci sono due dettagli che possono essere molto importanti su WhatsApp: l’ultima connessione e la conferma di lettura (la doppia spunta blu). Questo rende i tuoi contatti fastidiosi se sei connesso e ne hai ignorato i loro messaggi per qualche motivo. Per evitare questi problemi, vai su Impostazioni, Privacy e Ultima connessione per disabilitare questa opzione. E per la configurazione, in Privacy e Conferma di lettura in modo da non far sapere se hai letto il messaggio o meno.

Fondamentalmente, con questi due passaggi puoi evitare problemi con i tuoi amici e usare WhatsApp per ciò che è veramente utile e non dover passare troppe ore a rispondere o semplicemente a leggere conversazioni con l’unico risultato di perdere tempo.