whatsappIl nostro smartphone contiene quasi sempre una serie di conversazioni e informazioni altamente personali. Una persona che ha accesso indebito ai nostri gruppi o le nostre chat WhatsApp, per esempio, potrebbe finire per saperne di più sulle nostre vite rispetto ai nostri amici più cari. Quindi, è importante sapere cosa fare per evitare l’uso improprio del nostro account se il device viene perso o rubato.

Fortunatamente, WhatsApp stesso include, sul suo sito web ufficiale, una guida con i passaggi che dovrebbero essere intrapresi se ciò accade. Richiedono un po’ di lavoro, ma ne varrà sicuramente la pena seguirli. E, in alcuni casi, permettono persino di recuperare i messaggi dal nostro account non appena avremo a disposizione un altro dispositivo. Vediamo come fare.

1. Blocca il chip

La prima raccomandazione dell’azienda è di contattare l’operatore per bloccare il chip. In questo modo, il telefono cellulare non sarà in grado di ricevere il messaggio SMS necessario per verificare l’account. Quindi, questo verrà disabilitato. Da qui, ci sono due cose che possono essere fatte:

2. Acquisire un nuovo chip con lo stesso numero del precedente

Acquisire un nuovo chip e richiedere la portabilità del tuo vecchio numero sul nuovo. Quando lo fai, puoi registrarti con il tuo account su un nuovo dispositivo. E poiché ogni account WhatsApp può essere attivo su un solo portatile alla volta, il device precedente verrà automaticamente disconnesso. Dopo averlo fatto, sarai in grado di recuperare le conversazioni che avevi nell’app, ma solo se hai impostato un backup in Google Drive, iCloud o OneDrive. L’applicazione ti offrirà questa opzione non appena ti ricolleghi.

3. Contatta WhatsApp

WhatsApp richiede di inviare un’email a support@whatsapp.com con la frase “Perso/Rubato: disattiva il mio account” nel corpo dell’email. Includere anche il numero di telefono, nel seguente formato: +55 XX YYYYYYYYY.

4. Usa altri account per bloccare il tuo dispositivo

Anche se fai tutto questo iter, c’è ancora la possibilità che prima che qualsiasi azione possa avere effetto, qualcuno può comunque connettersi a una rete Wi-Fi e leggere le tue conversazioni. Per evitare ciò, è possibile utilizzare le funzionalità del sistema operativo del telefono per bloccare il dispositivo e rendere difficile l’accesso ai dati. Operazione possibile sia per iOS che per Android.