Apple iPhone 8 e 8 Plus
Apple iPhone 8 e iPhone 8 Plus

Il problema venuto allo scoperto nella prima settimana di gennaio in merito alle batterie dei più vecchi dispositivi di Apple ha fatto sorgere domande anche sui quelli più recenti, ovvero iPhone 8, 8 Plus e iPhone X. A quanto pare il problema non li intaccherà, o meglio non nel modo che affligge gli iPhone 6 e 7.

La risposta di Apple

La società della mela ha risposto direttamente alle domande di un senatore degli Stati Uniti. La compagnia ha suggerito che le funzionalità di limitazione aggiunte ai telefoni potrebbero non essere necessarie sui suoi modelli. Tutto questo perché gli aggiornamenti in fatto di hardware consentono prestazioni migliori più a lungo nel tempo.

Era stato anche chiesto se fosse presente un aggiornamento simile a quello presente su quelli vecchi, ma Apple ha eclissato completamente su questo dato. Probabilmente è presente ed entra in funzionamento in casi di emergenza, ma non avrà un peso eccessivo come è stato finora. Un vecchio annuncio fatto da Apple aveva confermato che aveva pianificato il supporto anche per i dispositivi futuri.

Leggi anche:  Apple ha svelato nuove "faccine" in occasione del World emoji day 2018

Alla fine sembrerebbe che Apple abbia trovato un sistema adeguato per gestire tale problema. I dispositivi più vecchi del 6 non avevano questo problema e quindi non dovevano essere tenuti sottocchio. Quelli nuovi, grazie alla potenza del nuovo hardware, saranno al sicuro, ma un monitoraggio serve in ogni caso. Le batterie, per quanto siano un elemento comune, possono risultare pericolose e avere un software che le tiene sempre sotto osservazione può essere una cosa molto positiva.

Ecco le parole del portavoce di Apple: I modelli di iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X includono aggiornamenti hardware che consentono un sistema di gestione delle prestazioni più avanzato che consente a iOS di anticipare in modo più preciso ed evitare uno spegnimento imprevisto.