galaxy s9Le informazioni sono state divulgate il 4 Gennaio 2018 e sono sulle novità riguardano la presenza del nuovo system on chip chiamato Exynos 9810 che faranno parte della carcassa del nuovo Samsung S9, annunciato probabilmente a fine Febbraio. Per quanto riguarda il processore, anche quest’anno Samsung dovrebbe continuare con l’offerta dello smartphone in due importanti varianti, una appunto che consiste in quella con Exynos 9810 e un’altra versione con una variante differente, Snapdragon 845.

Ma Exynos, non ci è nuovo, in quanto già negli anni passati, con il Galaxy S8, avevamo assistito alla presenza di Exynos 8895. Ma quali sono le novità di questo chip? Ebbene è importante sapere che questo chip, è ancora in produzione e a detta di alcuni ‘ in volumi’. Per quanto ne sappiamo, Samsung sta lavorando e ha lavorato, sul lato CPU del SoC , adattando come core personalizzato, uno di terza generazione chiamato Exynos M3, sappiamo ancora poco di questo chip, ma quello che possiamo ammettere, è che la nuova CPU ha una pipeline più ampia e ha una memoria cache migliorata. Per quanto riguarda le informazioni tecniche, essa è prodotta con un processo produttivo a detta di molti, a 10 nanometri, FinFET Samsung di Seconda Generazione, la CPU è provvista di otto core, ben 600 MHz in più rispetto al modello precedente.

Galaxy S9, tutto quello che sappiamo prima della presentazione

A detta dell’azienda, nel processore si potrà notare un miglioramento prestazionale single-core di due volte rispetto al chip precedente. Ma questa non è la sola novità, infatti Exynos presenta nuove caratteristiche e maggiori funzioni di sicurezza. Questa tecnologia, consente al processore di riconoscere con precisione le persone o gli elementi nelle foto. Inoltre, è capace di fare una scansione 3D per il rilevamento ibrido del volto. Tutto questo, affinchè il cellulare abbia una maggiore sicurezza. Per chi invece si interessa della parte multimediale, sappiamo che il chip avrà un processore d’immagine diverso, questa volta permetterà di processare video e immagini in molto molto più efficiente rispetto al passato. Altra novità è la risoluzione delle immagini e dei video che a detta degli sviluppatori arriva fino alla risoluzione Ultra HD.

Leggi anche:  Galaxy S9 in regalo, basta un semplice codice sconto e ti ritrovi nei guai fino al collo

Il processore per quanto concerne la parte multimediale, può sviluppare 1024 diverse sfumature, per ogni colore rosso, verde e blu. Ma questo processore non è che una piccola parte di quello che rappresenta il famigerato Samsung S9 e Samsung S9+, smartphone che faranno la loro comparsa il 25 Febbraio 2018. Per quanto riguarda i prezzi, essi variano dagli 800 ai 900 euro per modello, ma dipende appunto dal cellulare. Ora che abbiamo più notizie su questo grande evento, non ci resta che aspettare e per chi ha intenzione di comprare lo smartphone, affrettatevi, che essi sono i migliori cellulari in circolazione, della gamma Samsung Galaxy, ovviamente! Non ci resta che scoprire le novità e lasciarci coinvolgere dalla magia Samsung.