Dal 2017, diversi produttori di smartphone hanno iniziato ad adottare il design a schermo intero con il formato 18: 9 invece del formato 16: 9. Soprattutto, questa tendenza è stata adottata per gli smartphone di fascia alta. Huawei è ora pronta ad adattarsi ad una nuova dimensione con il lancio del Huawei P20. La risoluzione effettiva sarà di 1080 x 2244 pixel ed un aspect ratio di 18.7: 9. Lo smartphone Huawei avrà sicuramente uno strabiliante display ed è probabile che possa montare il famos notch sulla parte superiore del display simile a quello che abbiamo imparata a vedere sul nuovo iPhone X.

Huawei è pronta a rivoluzionare il settore smartphone

Inoltre, il rapporto schermo-corpo dello smartphone sarà più evidente rispetto agli smartphone premium esistenti. Oltre a rivelare la risoluzione, il test mostra anche che il Huawei P20 dovrebbe arrivare tramite il nome in codice EML-AL00 e viene fornito con Android 8.0 Oreo preinstallato. Stando sempre alle indiscrezioni raccolte il Huawei P20 dovrebbe arrivare sotto forma di diverse varianti. Tra queste troviamo la Standard, la Pro, la versione Plus e molto probabilmente non mancherà neanche la Lite. Tutti i modelli Premium del P20 saranno caratterizzati da una configurazione con tre fotocamere in collaborazione con Leica.

Leggi anche:  Motorola P30: presentato il nuovo ibrido tra Huawei P20 e iPhone X

Questa fotocamera proporrà un sensore principale da addirittura 40MP ed uno zoom ibrido 5x. La fotocamera frontale riceverà un importante restyling e dovrebbe presentare caratteristiche davvero innovative. Tra le altre specifiche del nuovo smartphone del colosso cinese, troveremo molto probabilmente il riconoscimento facciale 3D, che garantirà maggiore sicurezza. A bordo dovremmo trovare il nuovo processore Kirin 970 octa-core, abbinato a 6 GB o 8 GB di RAM. Questo processore ha un’unità di elaborazione neurale dedicata per l’intelligenza Artificiale.