snapdragon 845

Molti dei top gamma 2018 adotteranno la nuovissima piattaforma mobile di Qualcomm, ossia lo Snapdragon 845. Inoltre, all’inizio del prossimo anno, molti consumatori potranno finalmente mettere le mani sui primi PC 2 in 1 caratterizzati da processori Snapdragon 835, grazie al più recente progetto di Microsoft denominato Windows on ARM.

Secondo quanto scoperto dai ragazzi di XDA Developers, il nuovo aggiornamento per ChromeOS porta con sé il supporto al chipset Snapdragon 845; ora, facendo 2+2, nel prossimo anno dovremmo assistere alla presentazione dei primi Chromebook basati su piattaforma Snapdragon.

Nella fattispecie, all’interno della cartella dedicata ad uno sconosciuto dispositivo denominato “cheza” troviamo un riferimento a “QC845” – ossia lo SD 845.

Nel 2018 arriveranno i primi Chromebook basati su Snapdragon 845

HP Envy x12 e ASUS NovaGO sono basati su chipset Qualcomm Snapdragon 835 ed hanno dimostrato di cavarsela egregiamente su Windows 10, non sfigurando affatto se confrontati con i processori Intel.

Tale chipset offre connettività gigabit LTE ed una durata della batteria da record. Il nuovo Snapdragon 845 è ancora più veloce e parsimonioso di risorse rispetto all’attuale generazione SD e, dal momento che il sistema operativo di Google è più leggero e meno energivoro rispetto a W10, i dispositivi Snapdragon 845 powered dovrebbero garantire prestazioni stellari ed una autonomia da record.