Lo ha annunciato la compagnia stessa con un comunicato stampa Lunedì 11 Dicembre 2017. L’operatore farà parte della 5G Infrastructure Association, un associazione il cui scopo è portare e sviluppare la tecnologia della connessione 5G in Europa.

La situazione

Grazie a questa associazione possiamo sperare di usufruire di una connessione del genere prima di quanto si pensi. A collaborare su questo progetto ci sono tantissime realtà. Istituti di ricerca, università, compagnie di telecomunicazione e diverse altre imprese esperte del settore. Anche l’Unione Europea partecipa mettendo in campo diverse fondi.

Il portavoce di Fastweb si è dimostrato entusiasta di come l’azienda abbia preso la decisione di entrare a far parte del network in questione. L’azienda si è anche prefissa come scopo quello di costruire l’infrastruttura fisica per l’utilizzo della connessione 5G così da consolidare il suo vantaggio sulle compagnie avversarie. Ovviamente sfrutterà la propria rete già presente sul suolo nazionale per l’installazione delle microcelle adibite a tale tecnologia.

Leggi anche:  Fastweb Mobile: minuti, SMS e 10 GB con WOW Fi illimitato a 5.95 euro al mese

L’azienda però non gareggia da sola. In Italia il bando lanciato dal Ministero dello Sviluppo Economico per lo sviluppo di tale tecnologia è stato vinto da un’altra azienda con un altro progetto. TIM e Huawei stanno sperimentando tale connettività a Bari e a Matera garantendo la fruibilità già nel 2019 a diversi settori quali la Sanità, l’industria, il turismo,la cultura e la sicurezza stradale.

Inoltre anche il Comune di Roma non è rimasto a guardare. Siglando un Protocollo d’intesa ha messo le basi per la proposta di nuovi progetti di sperimentazione entro il 2020.

Non ci resta che aspettare