Google Maps è stato fondato a febbraio nel 2005, ossia dodici anni fa, da quella che attualmente è l’azienda Google Inc. Questo servizio è disponibile tramite sito internet o mediante un’apposita applicazione per smartphone.

Grazie a Google Maps si possono visionare delle carte geografiche terrestri, tra l’altro si possono avere precise indicazioni su un determinato percorso, o per un luogo con specifiche coordinate, inclusi i negozi, i luoghi turistici, i ristoranti, e così via. Ed è possibile visionare il percorso scelto ricevendo varie informazioni aggiuntive: distanza da percorrere, quanto tempo bisogna impiegare in base al mezzo scelto -a piedi, in auto, tramite bus. Inoltre, è persino possibile vedere delle foto dettagliate delle varie zone, a tal punto da poter scorgere anche case, vialetti, stradine, ecc. Le foto sono statiche, cioè non scattate in tempo reale ma via satellite e poi inserite, motivo per cui gran parte di esse risale a svariati anni fa.

Queste e tante altre funzioni sono disponibili su Google Maps, garantendo non solo la funzione in un certo senso di navigatore satellitare, bussola, ecc., ma anche tanto altro in base alle proprie esigenze. Con questo servizio è possibile avere molte informazioni (anche per la presenza di pedaggi lungo la strada, o la localizzazione di attività commerciali, vengono consigliati dei luoghi tipici, varie strade alternative tra i percorsi mostrati, una guida con voce che ci indica come proseguire, ecc.) e non solo. L’unico eventuale problema è che essendo un servizio funzionante tramite proiezione cartografica, le immagini sono in un certo senso schiacciate.

Leggi anche:  Google introduce le "Storie" su Youtube, proprio come Snapchat e Instagram

Google Maps, arrivano nuovi distintivi per i recensori

Tra le varie funzioni di Google Maps c’è la possibilità di inserire recensioni, delle vere e proprie guide locali. Recentemente Google Maps ha deciso di mettere a disposizioni dei migliori recensori dei distintivi per gratificarli per la loro affidabilità nel fornire tutte le varie informazioni per altri utenti che necessitano dei loro consigli.

I distintivi sono in tutto tre, in base in un certo senso “al livello” raggiunto dal recensore. Dopo tre recensioni si ha il distintivo Novice Reviewer, dopo 25 recensioni si ottiene Expert Reviewer, però devono essercene almeno 5 che raggiungono un minimo di 200 caratteri, mentre con 50 recensioni si ottiene Master Reviewer (di cui 50 di almeno 200 caratteri e con feedback positivi dagli altri utenti). Al momento questa nuova funzionalità non è ancora disponibile per tutti, infatti sono in pochi attualmente a poter visionare la possibilità di ricevere i distintivi sopra elencati, ma nel tempo Google Maps provvederà a rendere il servizio usufruibile per tutti i restanti utenti.