iOS 11 è l’attuale versione del sistema operativo dei prodotti Apple, uscito da meno di un mese e già di grande successo. Nonostante i tanti feedback positivi per ios11, è stato trovato un bug rivelatosi pericoloso per la nostra privacy. Ci sono anche video a riguardo.

A quanto pare con questo bug tutto ciò che serve è il numero di telefono del dispositivo. Infatti, se si conosce il numero di un qualsiasi iPhone allora sarà possibile accedere alla rispettiva galleria. Questa invasione della privacy è fin troppo semplice a causa del bug. Impronta digitale e codice di accesso non impediscono che accada.

Nello specifico, è stato rilevato che questo bug è presente su tutti i dispositivi aggiornati con la versione 11.0.3 di iOS 11, sia beta sia pubblica.

Come si accede alle foto dei dispositivi altrui?

Innanzitutto bisogna chiamare il numero di telefono di cui siamo a conoscenza, in seguito bisogna rifiutare la chiamata con un messaggio e digitare 3 emoticon in esso. Dopodiché chiedendo a Siri l’apertura di una dell’applicazione che abbiamo sul nostro smartphone, ci verrà chiesto di sbloccare il dispositivo prima di procedere. A questo punto, richiamando il numero di telefono e rifiutando nuovamente la telefonata con un messaggio di testo si potrà avere accesso alle foto di quel dispositivo.

Leggi anche:  Apple: ufficiali i nuovi iPhone Xs, iPhone Xs Max ed il più economico iPhone Xr

L’Apple è stata ovviamente contattata per porre rimedio a questa problematica che potrebbe inficiare i riscontri positivi di iOS11. Gli utenti non saranno sicuramente contenti di sapere che la loro privacy è a rischio. Chiunque sappia di questo bug potrebbe in pochi istanti vedere le nostre foto, una totale privazione della privacy cui l’unico rimedio è un ulteriore aggiornamento del sistema. L’Apple ha garantito che la release per risolvere questo spiacevole bug sarà disponibile prima possibile.

Ovviamente le indicazioni contenute in quest’articolo riguardo questo bug non sono un modo per esortare a farne uso, bensì un avvertimento per il motivo opposto.