OnePlus
OnePlus

OnePlus ha intenzione di presentare il suo prossimo top di gamma all’inizio del prossimo anno. OnePlus 6 dovrebbe arrivare durante i primi mesi del 2018 e prima di lui non ci sarà alcun OnePlus 5T. È quanto viene riferito in rete da fonti vicine all’azienda cinese, pronta a rivoluzionare ancora una volta il suo modus operandi. Il perché di questa scelta sarebbe da ricercare nella necessità di fornire al mercato almeno due top di gamma ogni anno senza perdere la fiducia degli appassionati che hanno acquistato di recente OnePlus 5.

Con una presentazione all’inizio del 2018 di OnePlus 6, l’azienda avrebbe tutto il tempo per presentare un ipotetico OnePlus 6T con la speranza che possa mantenere entrambi i dispositivi in vendita. Allo stato attuale, infatti, OnePlus deve sospendere la vendita del modello precedente, ritirandolo, a causa dei margini di prodotto ridotti con cui opera. 

ONEPLUS 6, ECCO COME DOVREBBE ESSERE

OnePlus 6 sarà il primo smartphone del gruppo cinese ad avere uno schermo che ricoprirà quasi tutta la parte frontale. Proprio come i più recenti top di gamma, le cornici dello schermo saranno inesistenti e il display si avvicinerà molto ai 6 pollici di diagonale offrendo 2880 x 1440 pixel di risoluzione. Un pannello che obbligherebbe i designer a spostare il lettore di impronte digitali sulla scocca posteriore e ad eliminare il tasto Home frontale.

Il cuore di OnePlus 6 dovrebbe essere lo Snapdragon 845 di Qualcomm supportato da 6 GB di RAM per la versione di partenza e da 8 GB di RAM per quella più potente. Queste sarebbero supportate rispettivamente da 64 e 128 GB di memoria interna non espandibile. Difficile immaginare il resto delle componenti anche se è scontata la presenza di una doppia fotocamera, di un modem con il supporto alle reti LTE, WiFi, Bluetooth, NFC e GPS. Il tutto gestito da Android in versione 8.X Oreo.