vermi-del-ghiaccio-gli-scienziati-studiano-questo-strano-fenomeno

Nei ghiacciai del Nord America si può osservare uno strano fenomeno durante i mesi più caldi. Nel tardo pomeriggio, misteriosi vermi neri emergono dall’acqua solidificata. I ricercatori non hanno ancora determinato la causa di questo fenomeno.

Gli strani vermi del ghiaccio, talvolta indicati come Mesenchytraeus solifugus, possono avere un colore che va dal nero al marrone e sono lunghi circa un centimetro o due. Incredibilmente, anche se sono in grado di vivere a temperature fino a 0 gradi Celsius, muoiono se sono esposti a temperature inferiori. Di conseguenza, rischiano sempre di morire congelati, nonostante il fatto che la loro inaspettata emersione dal ghiaccio sia di per sé piuttosto insolita.

Si stimano numeri enormi per i ghiacciai

Questi piccoli vermi sono in grado di andare in letargo per tutto l’inverno e di emergere dal letargo più grandi di quanto non fossero alla fine dell’estate perché sono dotati di proteine che impediscono loro di congelare. Quello che accade a questi animali quando spariscono ulteriormente nella neve per nascondersi è solo uno dei tanti misteri che circondano queste creature (mentre ci sono altre creature che tornano in vita dopo 42.000 anni di congelamento).

Inoltre, le conoscenze sul processo riproduttivo di queste creature sono scarse. “All’inizio di giugno si notano vermi di ghiaccio più piccoli, il che suggerisce che a un certo punto le loro piccole uova si sono schiuse e sono spuntati nuovi vermi di ghiaccio”, afferma Peter Wimberger dell’Università di Puget Sound.

Si stima che oltre 5 miliardi di vermi siano presenti nei ghiacciai; tuttavia, nuove ricerche hanno dimostrato che, a causa dei cambiamenti climatici, anche i vermi del ghiaccio scompariranno insieme al ghiaccio.

Articolo precedenteTikTok, ora si possono evitare i contenuti non graditi bloccando gli hashtag
Articolo successivoPosteMobile proroga nuovamente la 300% Digital
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.