qemu emulatore ipod

Lo sviluppatore Martijn “devos50” de Vos è recentemente riuscito a emulare il sistema operativo iPhone originale, versione 1.0, dall’iPod touch di prima generazione su un computer utilizzando QEMU (tramite 9to5Mac).

Apple mantiene i suoi sistemi operativi (anche quelli legacy) bloccati, e per una buona ragione, dato che l’azienda è orgogliosa di essere un fornitore di privacy e sicurezza senza pari. Sebbene sia abbastanza facile eseguire macOS su computer non Apple (e viceversa), l’emulazione di iOS è praticamente sconosciuta. O lo era, almeno.

Ci è voluto più di un anno di lavoro, ma alla fine de Vos è stato in grado di emulare iPhone OS 1.0 utilizzando QEMU, una piattaforma di virtualizzazione open source che emula un intero sistema su Windows, macOS, Linux e alcune altre piattaforme UNIX.

Lo sviluppatore ha notato che è probabilmente la prima volta che qualcuno ha emulato il sistema operativo dell’iPhone utilizzando strumenti open source.

Secondo de Vos, ha scelto di prendere di mira iPhone OS 1.0 perché ha misure di sicurezza primitive.

I dispositivi Apple contemporanei contengono molti componenti hardware aggiuntivi, come motori neurali, enclavi sicure e una varietà di sensori che renderanno l’emulazione di tali dispositivi molto più difficile e dispendiosa in termini di tempo“, ha spiegato lo sviluppatore.

Campanello di allarme per Apple?

Inoltre, ha scelto la versione di iPhone OS 1.0 rilasciata da Apple per l’iPod touch perché aveva meno hardware da emulare rispetto all’iPhone. de Vos ha affermato in un post sul blog che l’emulazione dei componenti hardware è stata la parte più impegnativa del progetto e che sarebbe stato più complicato solo se avesse optato per emulare la versione per iPhone.

L’emulazione è stata funzionale per la maggior parte. La navigazione con mouse e tastiera funziona perfettamente e anche la maggior parte delle app preinstallate per iPhone OS 1.0 funziona. Ma ci sono alcuni scenari che possono causare l’arresto anomalo dell’emulatore, anche se è piuttosto impressionante vedere una versione di iOS emulata su un’altra piattaforma.

Non che sia facile, ma se sei interessato a provare a emulare iPhone OS 1.0, de Vos spiega esattamente come farlo nel suo post sul blog. Dopo aver “hackerato” iPhone OS 1.0, lo sviluppatore ha ora puntato sull’emulazione di iPhone OS 2.1 dall’iPod touch di seconda generazione.

FONTEiphoneincanada
Articolo precedenteAndroid 14 consentirà anche ai vecchi smartphone di poter tornare allo splendore di un tempo
Articolo successivoTwitter sull’orlo del fallimento? Elon Musk si tira nuovamente indietro nonostante il sondaggio
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it