Il nostro smartphone è intercettatoVi siete accordi che in queste giornate in cui l’intera Italia è stretta nella morsa del caldo torrido estivo, basta davvero pochissimo affinché lo smartphone diventi caldissimo? cerchiamo di capirne il motivo, e come fare per evitarlo.

La temperatura ambientale può essere un fattore importantissimo nel raffreddamento del dispositivo, già di base alcuni modelli non riescono ad abbassare i valori in automatico, se poi si aggiunge ad esempio l’esposizione al sole, il rischio di danneggiarli, è sempre dietro l’angolo.

Le offerte Amazon, ed i codici sconto gratis, sono in esclusiva per voi sul nostro canale Telegram, iscrivetevi subito qui.

 

Smartphone bollente: le cause

Ecco tutte le cause più comuni di uno smartphone bollente:

  • Temperatura esterna elevata
  • Numero di applicazioni aperte – il consiglio è di chiuderle ogni qualvolta non si utilizzano più, restando aperte in background, consumano batteria ed alzano la temperatura.
  • Virus e malware – l’installazione di un malware può avvenire senza che ve ne accorgiate, e questi potrebbe restare avviato in background, sfruttando il processore, il quale rallenterebbe lo smartphone, consumerebbe batteria e lo surriscalderebbe.

Come rimediare allo smartphone bollente:

  • Non esporlo alla luce del sole.
  • Disattivare le connettività non utilizzate – cercate di non mantenere mai attivi i segnali GPS, bluetooth o NFC, nel caso in cui non li stiate utilizzando.
  • Chiudere tutte le applicazioni.
  • Installare un antivirus – per evitare i malware, è sicuramente la soluzione più quotata e consigliata.

Quanto scritto sono solamente piccoli accorgimenti che vi possono aiutare ad allungare la vita del vostro smartphone, evitando che la batteria possa esplodere (eventualità molto rara).

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.