La serie Oppo Find X è generalmente nota per le straordinarie funzionalità del comparto fotografico, la qualità costruttiva e la potente batteria. Quest’anno l’azienda ha rilasciato la nuova serie di flagship Find X5 e dopo i fratelli maggiori X5 Pro e X5 che abbiamo già visto, oggi vi parleremo della versione lite, ovvero l’Oppo Find X5 Lite. Tuttavia, non si può negare che l’aspetto generale del dispositivo è abbastanza simile al Reno7 5G.

blank

Come si può immaginare, questo device supporta facilmente i servizi della banda 5G, in modo da ottenere un dispositivo a prova di futuro che sia all’altezza delle aspettative.

Design e materiali

Sulla parte posteriore l’OPPO Find X5 Lite è uno degli smartphone più belli che abbiamo visto in questa fascia di prezzo. Specialmente per quanto riguarda il rivestimento della scocca che è opaco e il motivo, anche se al tatto si sente che i materiali in generale, non sono premium come quelli dei fratelli maggiori della serie flagship X5. Nonostante ciò, è un piacere da tenere in mano e buono il feedback al tatto. I pesi sono ben equilibrati, quindi il dispositivo non risulta sbilanciato sulla parte delle fotocamere come altri smartphone di questa fascia di prezzo.

blank

Molto bello comunque osservare come cambiano i colori in determinate condizioni di illuminazione. Il telaio è di plastica, non è una qualità molto alta, ma se rimaniamo obiettivi, va più che bene. Tuttavia, i pulsanti potrebbero essere elaborati meglio.

La confezione include un alimentatore da 65 W, un cavo di ricarica, un adattatore USB OTG per trasferire i dati e una cover in plastica trasparente. Interessante trovare una porta per la connessione jack per le cuffie, sulla parte inferiore del telaio, vicino la porta USB Type-C per la ricarica.

blank

Nella parte frontale, sarete accolti da un display con una risoluzione FHD+ a 90 Hz. Il pannello è dotato dalla tecnologia AMOLED. I colori e la luminosità sono perfettamente in linea con le aspettative dello smartphone. Peccato che il bordo inferiore del display sia un po’ più spesso rispetto gli altri lati. Ad ogni modo, abbiamo la protezione del vetro Gorilla Glass 5.

blank

Prestazioni e software

Sotto il telaio troviamo il Dimensity 900, un buon processore di fascia media di Mediatek, non sarà un fulmine, ma su questo tipo di device funziona molto bene e non crea incertezze nel software. La memoria RAM da 8 GB è molto più che sufficiente per l’utilizzo previsto per questo device.

Tuttavia, se confrontiamo l’OPPO Find X5 Lite con un unico dispositivo leggermente più costoso, ovvero il Realme GT2 Pro, spiccano due cose. Innanzitutto, vediamo che questo è un OPPO Reno 7 (SE), perché in realtà non è stato progettato come Find X. E in secondo luogo, è completamente schiacciato in termini di prestazioni, poiché ha solo un quinto delle prestazioni grafiche per i giochi rispetto a un processore di punta come quello del GT 2 Pro o del Find X5 Pro. E puoi averne uno a partire da circa 100 euro in più.

blank

La memoria interna è dotata di 256 GB, il che è davvero buono. Sarebbero sufficienti 128 GB per il gruppo target del Find X5 Lite, ma non ci lamentiamo visto che è superiore ad altri device simili. Inoltre, avete la possibilità di espandere lo spazio di archiviazione con una micro SD fino a 1000 GB.

Abbiamo una batteria da 4500 mAh che consente un ottima autonomia allo smartphone. Riuscirete ad arrivare tranquillamente a fine serata con questo dispositivo ed inoltre è dotato della ricarica rapida a 65W. Nessuna ricarica wireless o riversa, ma abbiamo il sensore NFC e modulo 5G.

Qui abbiamo il software ColorOS 12 che abbiamo già ampiamente visto con i 2 fratelli maggiori, infatti ha le stesse funzioni sotto questo punto di vista.

blank

OPPO promette tre aggiornamenti Android per la serie Find X5. ColorOS 12 è attualmente installato, quindi , si potrebbe pensare che riceverà fino alla ColorOS 15. Tuttavia, l’azienda ha utilizzato Android 11 come base qui. Questo lascia pensare che Android 14 sarà la fine, perché tecnicamente sarebbero tre aggiornamenti di versione. L’aggiornamento ad Android 12 arriverà almeno verso la metà dell’anno, poco prima del rilascio di Android 13.

Comparto fotografico

Per il nostro parere, l’acquirente qui, si trova di fronte allo stesso problema con le fotocamere integrate. Abbiamo tre sensori, con la fotocamera principale da 64 megapixel, con sensore Omnivision.

blank

L’ultra grandangolo integrato non ci è piaciuto molto, e lo stesso vale per la fotocamera macro, che sono da 8 e 2 megapixel. Probabilmente se si vogliono scattare delle foto macro, si possono ottenere risultati migliori con la fotocamera principale e il suo zoom. Foto abbastanza decenti di notte grazie all’intelligenza artificiale e la modalità di scatto dedicata.

Potete registrare video con una risoluzione massima di 4K a 30 o 60 FPS, mentre lo slow motion in 720p arriva massimo a 960 fps, un valore anche più alto di alcuni dispositivi top di gamma.

Conclusioni e prezzo

Potete acquistare l’OPPO Find X5 Lite ad un prezzo di circa 500 euro. E anche se diventasse più economico, date un’occhiata per esempio all’OPPO Reno 6. È già sceso di prezzo e per poco più di 300 euro è un affare rispetto dell’OPPO Find X5 Lite, però ovviamente avrete un device più vecchio.

Forse l’unico vero neo di questo dispositivo è il prezzo, se paragonato a cosa troviamo oggi sul mercato con lo stesso costo. Comunque, bel design, molto leggero e ottima durata della batteria sono i suoi punti forti.

OPPO Find X5 Lite

499,00
7.8

Design

9.0/10

Display

7.0/10

Prestazioni

8.0/10

Autonomia

8.0/10

Prezzo

7.0/10

Pro

  • Design e materiali
  • Camere giuste per la categoria
  • Buona autonomia

Contro

  • Skin basata su Android 11
  • Prezzo un po' alto
Articolo precedenteGTA 6: novità importanti sul gameplay, nuove città e data di rilascio
Articolo successivoXiaomi MIX FOLD 2: nuove informazioni sul pieghevole tanto atteso