paypal-valutando-possibilita-lanciare-propria-stablecoin

Dall’apertura del commercio a tutti i clienti nel 2020, PayPal ha aumentato la sua attività di criptovaluta. Ha consentito ai clienti statunitensi di pagare con bitcoin e ha aumentato il suo limite di acquisto di criptovalute nell’ultimo anno. Potrebbe anche offrire la propria stablecoin in futuro.

Jose Fernandez da Ponte, vicepresidente senior di PayPal per le criptovalute e le valute digitali, ha riconosciuto a Bloomberg che il fornitore di servizi di pagamento online sta ‘esplorando una stablecoin’. Ha anche affermato che ‘se e quando [cercherà] di andare avanti’, la società si impegnerà a stretto contatto con le autorità di regolamentazione pertinenti.

PayPal non ha rilasciato molti dettagli in merito

Uno sviluppatore di nome Steve Moser ha scoperto e condiviso con Bloomberg il codice nascosto e la grafica per una ‘moneta PayPal’ nell’app dell’azienda. Secondo le sue scoperte, la moneta PayPal sarà supportata dal dollaro USA. Potrebbe anche includere il logo PayPal con due barre orizzontali su di esso, anche se questo potrebbe alterarsi dopo il rilascio della moneta, supponendo che sia stato rilasciato. Secondo un portavoce della divisione blockchain, criptovalute e valute digitali dell’azienda, le informazioni scoperte da Moser nel software erano i resti di un hackathon interno.

Le stablecoin sono criptovalute supportate da valute legali e sono più stabili delle loro controparti decentralizzate. Meta (in precedenza Facebook) ha anche lei grandi aspirazioni alle criptovalute, incluso il lancio di un portafoglio digitale che supporterà la propria stablecoin, Diem. Tuttavia, a causa dell’opposizione normativa, ha invece introdotto il portafoglio di criptovaluta Novi con la stablecoin Pax Dollar.