bollo-auto-tassa-cancellata-e-altre-riforme-anno-2022

Qual è l’imposta italiana più odiata in assoluto? Un coro di voci unanime starà già gridando il bollo auto. Sono pochissimi i contribuenti che hanno digerito quello che per molti è un sopruso vero e proprio. Comunque, proprio in merito al bollo auto, ci sono bellissime e importanti notizie. Infatti, il Governo Draghi non solo ha cancellato la tassa, ma ha anche introdotto altre riforme in programma per il 2022. Scopriamo insieme tutti i dettagli interessanti.

 

Bollo auto: per il 2022 tassa cancellata

Saranno contenti coloro che già non sopportavano il bollo auto e in più, dall’oggi al domani, si sono trovati a dover pagare il superbollo. Sì, perché dal 2022 questa microtassa sarà eliminata per sempre. È tutto indicato nella Legge Delega sul Fisco che attende i diversi e vari decreti attuativi.

Non è mistero che molti hanno dovuto, in questi anni, versare ben 20 euro per ogni kw oltre il limite stabilito dei 185 kw. Grazie alla Legge Delega e quindi alla riforma fiscale questa tassa sul bollo auto sarà finalmente cancellata.

 

Altre riforme in vista per il 2022

Ci sono diverse altre novità in vista per il 2022. Le riforme che riguarderanno proprio il bollo auto prevedono la riconferma delle attuali esenzioni dal pagamento della tassa. Prima fra tutte quella che si basa sulla legge 104/1992 che esonera dal pagare la tassa automobilistica chi è disabile, ma non il famigliare che se ne prende cura.

Tutto confermato anche in merito alle elettriche e all’esenzione totale per 5 anni della tassa per questi veicoli. Al contrario, per quelle ibride, a seconda delle Regioni potrebbe essere solo scontata.

Ricordiamo inoltre che l’esenzione è definitiva e senza limite di tempo per tutti coloro che possiedono un veicolo elettrico e sono residenti in Lombardia e Piemonte. Niente male, vero? Una bella opportunità.

Nel caso aveste bisogno di maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale della vostra Regione di appartenenza. Inoltre, qualche giorno fa abbiamo pubblicato un vademecum che contiene quattro trucchi per non pagare il bollo auto.