apple-maps-sfida-google-abilitate-mappe-3d-alcune-citta-selezionate

Apple sta portando le sue mappe 3D in più città all’interno dell’app Apple Maps, tra cui Londra, Los Angeles, New York e San Francisco. L’esperienza, lanciata con iOS 15, segue diversi anni di investimenti nella piattaforma di mappatura di Apple per rendere l’app più competitiva con il leader di mercato, Google Maps.

Ciò ha incluso non solo l’aggiunta di mappe 3D, come quelle che arrivano ora nei principali mercati, ma anche mappe complessivamente più dettagliate, funzionalità di transito migliorate, modalità di visualizzazione AR e altro ancora.

Apple Maps: il team di sviluppo continua a migliorare la piattaforma

Molte di queste funzionalità hanno richiesto tempo per essere implementate, con le principali metropolitane degli Stati Uniti e del mondo che sono state le prime a ottenere i miglioramenti. La visualizzazione AR, ad esempio, ha iniziato a essere lanciata solo in alcune città quest’anno.

Con le mappe 3D, tuttavia, gli utenti di Apple Maps saranno in grado di vedere più dettagli per le aree della città, inclusi i loro quartieri, distretti commerciali, porti turistici, edifici e altro, afferma la società, insieme a dettagli sull’elevazione, nuove etichette stradali e persino punti di riferimento progettati.

Ad esempio, Apple Maps mostrerà i rendering di luoghi famosi, come la Coit Tower a San Francisco, il Dodger Stadium a Los Angeles, la Statua della Libertà a New York e la Royal Albert Hall a Londra, con altri punti di riferimento in arrivo. Entro la fine dell’anno, questo tipo di mappe 3D sarà disponibile a Philadelphia, San Diego e Washington, D.C., afferma Apple. Poi, l’anno prossimo, arriveranno a Montreal, Toronto e Vancouver.

Apple sta anche migliorando la navigazione a livello stradale in Apple Maps, con corsie di svolta, mediane, corsie per autobus e taxi e strisce pedonali visualizzate più chiaramente. L’app visualizzerà anche l’orario di arrivo previsto, in base alle condizioni attuali, come fa Google Maps. Questa nuova navigazione, precedentemente annunciata per una versione del 2021, arriverà in CarPlay entro la fine dell’anno, ha affermato Apple, senza fornire una scadenza più specifica.