Sky regala la Fibra ottica: le due tariffe imperdibili per tutti gli abbonati

Si apre una fase storica particolarmente complessa per Sky. La storica pay tv satellitare per la prima volta dal lontano 2004 ha perso i diritti per la Serie A, diritti che sono finiti nelle mani di DAZN. La prossima stagione, quindi, Sky non trasmetterà le partite del massimo campionato italiano. In vista di un possibile calo drastico nel numero degli abbonati, la pay tv cerca di compensare la perdita con nuovi servizi per i clienti.

 

Sky punta su Amazon: il nuovo servizio gratis per ogni cliente

Gran parte dell’offerta futura di Sky ruoterà intorno al nuovo provider Sky WiFi. In associazione al piano satellitare, gli utenti potranno attivare linee di telefonica domestica con la Fibra ottica e con le telefonate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili.

Insieme a Sky WiFi, la pay tv satellitare provvederà anche ad investire sul decoder di nuova generazione Sky Q e sulle sue app. Proprio in queste settimane è giunta una novità consistente a riguardo.

Dopo l’accordo con Mediaset, Netflix e Amazon, la pay tv ha raggiunto un accordo anche con Disney+. L’app di casa Disney sarà ora disponibile sul decoder di ultima generazione di Sky. Per accedere a serie tv e film del catalogo Disney sarà necessario avere un profilo attivo per il servizio di streaming.

Per quanto concerne l’offerta commerciale vera e propria, nel corso delle prossime settimane la tv satellitare punterà sempre di più sui diritti tv per le prossime edizioni Champions League. La competizione europea sarà in esclusiva per le prossime tre stagioni.