aumenti-continuano-a-crescere-i-prezzi-di-diesel-e-benzina

Continuano gli aumenti dei prezzi di diesel e benzina. Fare il pieno alla propria auto sta diventando spere più dispendioso. Arriva anche la denuncia del Codacons che richiama una maggiore attenzione sul tema, soprattutto a favore delle famiglie che sono sulla soglia della povertà. Ecco tutti i dettagli relativi alle ultime elaborazioni del Quotidiano Energia in merito ai nuovi aumenti dei prezzi sui carburanti.

 

Non si fermano gli aumenti dei prezzi di diesel e benzina

I prezzi di diesel e benzina continuano ad aumentare. Non si ferma la crescita del loro valore al litro che sta mettendo in ginocchio parecchi italiani. Ad aver chiara la situazione è il sito ufficiale Osservaprezzi carburanti del Ministero dello Sviluppo Economico, il quale riceve costantemente le segnalazioni dei gestori delle stazioni di servizio.

Attualmente la circostanza in cui si trovano i consumatori non solo è incresciosa, ma anche allarmante a causa di tutti questi aumenti. La denuncia dell’Unione Nazionale Consumatori parla chiaro:

Dall’inizio dell’anno, dalla rilevazione del 4 gennaio, in 6 mesi e mezzo, un pieno da 50 litri è aumentato di 10 euro e 69 cent per la benzina e di 9 euro e 69 cent per il gasolio, con un rincaro, rispettivamente, del 14,8% e del 14,7%. Su base annua è pari a una batosta ad autovettura pari a 257 euro all’anno per la benzina e 233 euro per il gasolio“.

 

Arriva l’estate e non mancano le sorprese

Ovviamente è arrivata l’estate e con essa non potevano mancare gli aumenti sul prezzo del carburante. Una strategia ormai vista e rivista che però, in tempi di Covid-19, ha davvero portato all’esasperazione tutti.

Non solo, ma si tratta di aumenti sostanziosi. Basti pensare che la benzina ha superato anche le 2 euro. Secondo i dati rilevati dal Quotidiano Energia questo è dovuto alla crescita di prezzo del petrolio che, dall’inizio dell’anno ad oggi, è pari al 13,4%.

Speriamo che questo trend rialzista possa invertire la rotta e tornare a scendere così da permettere a tutti i cittadini in possesso di un’autovettura di poter respirare un po’. Inoltre con questi prezzi addio risparmio con il diesel che ha quasi raggiunto il costo della benzina al litro.

 

FONTEClubAlfa