Samsung è tra le aziende più focalizzate sullo sviluppo di dispositivi pieghevoli: i suoi ultimi smartphone di questo tipo hanno avuto un discreto successo e, per i prossimi modelli, il produttore coreano punta in alto per quanto riguarda le vendite.

Secondo quanto dichiarato da un report coreano, Samsung avrebbe già creato degli obiettivi di vendita per quanto riguarda gli attesi Galaxy Fold 3 e Galaxy Z Flip 2. Gli obiettivi sperati dal colosso sono davvero ambiziosi. Ecco i dettagli.

 

Samsung punta in alto con i suoi prossimi foldable: obiettivi di vendita molto ambizioni per Fold 3 e Z Flip 2

L’azienda si aspetta di vendere almeno 7 milioni di unità, più del doppio di quanto fatto lo scorso anno, comprendendo entrambi i dispositivi: per Galaxy Fold 3, l’obiettivo è di 3 milioni di unità mentre, per Z Flip 2, si parla di 4 milioni di unità. Questi ambizioni obiettivi fanno capire come Samsung sia davvero intenzionata a continuare con smartphone e dispositivi pieghevoli. Galaxy Fold 3 e Galaxy Z Flip 2 dovrebbero essere presentati insieme in un evento che si terrà a luglio.

Samsung Display partecipa alla Display Week con un keynote sul display del futuro da parte del CEO Joo-seon Choi e per l’occasione ha mostrato nuovi concept resi possibili dalla sua tecnologia OLED. Il primo concept è definito S-Foldable che è un’evoluzione dello schermo che ha debuttato sulla gamma Galaxy Fold di Samsung Electronics: come suggerisce la S del nome, è un pannello che si piega non in uno ma due punti, disegnando appunto una S.

Quando è completamente aperto, il display S-Foldable ha una diagonale di 7,2 pollici e un form factor da tablet, quando è piegato diventa uno smartphone ultra compatto. Il secondo prodotto è sempre uno schermo pieghevole ma con diagonale da 17 pollici, ideale per la realizzazione di laptop ultra portatili dal design innovativo. Ultimo accenno allo schermo con fotocamera UPC o Under Panel Camera, come suggerisce il nome con sensore cioè sotto il pannello OLED, tecnologia che Samsung Display ha già anticipato più volte e che potrà essere implementata per realizzare laptop con schermo totalmente senza cornici. Insomma, non vediamo l’ora della presentazione.