App di incontri: vaccinarsi aumenta la possibilità di avere rapporti amorosi

In un periodo tanto pericoloso per via della possibilità di contrarre il Covid-19, incontrare sconosciuti senza sapere nulla sulle loro abitudini e frequentazioni non è una buona idea. E infatti le app di incontri come Tinder, Match e OKCupid hanno lanciato un messaggio comunicativo ai loro utenti: se ti vaccini, avrai più rapporti amorosi”. Proprio per questo motivo, su app famose come Tinder, sempre più persone stanno aggiungendo al loro profilo l’informazione “vaccinazione fatta” (in crescita del 258% negli ultimi 2-3 mesi, dati del Regno Unito). Tra gli esempi più comuni, secondo una ricerca di OKCupid, le persone che hanno ricevuto il vaccino hanno il 14 percento in più di match.

App di incontri: i vaccini fanno crescere le probabilità di match

Come abbiamo precedentemente accennato, nella maggior parte delle app di incontri, è possibile indicare la vaccinazione effettuata attraverso l’uso di adesivi o campi personalizzati nella biografia personale. In questa maniera tutti saranno informati e potranno uscire con la consapevolezza di non riscontrare il coronavirus. Ciò che sfugge è che non tutti agiscono nella sincerità: molti infatti potrebbero falsificare le informazioni scritte nella bio pur di incontrare nuove persone. Il tutto dovrebbe funzionare in maniera simile ai sistemi di verifica delle identità come quello di Tinder.

Tra le altre app di incontri in cui, meglio se dopo il coronavirus ovviamente, potrete conoscere nuove persone, vi sono Happn, Once, Bumble, The Inner Circle, Lovoo, Meetic, Only Women, Badoo, Academic Singles, iDates, Flirtsenzalimiti, Maturedating, Singles50, IncontroMaturi, c-date. Tenete duro, il virus prima o poi terminerà e torneremo tutti alla normalità.