blank

Gli smartphone al giorno d’oggi sono senza dubbio uno strumento che ha assunto una centralità a dir poco assoluta, essi sono infatti il centro digitale della nostra vita e ci permettono di gestire la nostra identità elettronica in modo completo.

Ciò però, li ha resi la preda perfetta agli occhi di hackers o truffatori, i quali consci della preziosità dei dati in essi depositati, cercano periodicamente di attaccare i proprietari attraverso mail o SMS di phishing o con dei malware scritti appositamente.

Ci stanno segnalando negli ultimi giorni la presenza di un nuovo malware chiamato FluBot che sfrutta gli SMS per diffondersi e che, una volta penetrato nei dispositivi, inizia a rubare ogni tipo di dato, prediligendo dati bancari o info per l’autenticazione a due fattori ma senza disdegnare messaggi, file di ogni tipo e password varie.

Diffusione via SMS

blank

Il malware in questione esordisce tramite un SMS che avvisa di una consegna invitando l’utente a prendere le info di tracciamento e ulteriori informazioni presso un link apposito, ebbene quella pagina se cliccata sarà letale.

Al suo interno infatti, avvierete il download di DHL.apk e vi verrà richiesta l’installazione che, se effettuata, metterà il vostro cellulare nelle mani dal malware, il quale oltre a rubare i dati al suo interno, si auto-invierà a tutta la vostra rubrica.

Il consiglio è molto semplice, se ricevete questo tipo di messaggi, cestinate tutto immediatamente, dal momento che si tratta sempre di cose poco raccomandabili, il modus operandi resta spesso lo stesso, avviso con richiesta di azioni o accessi su link vari.