amd-chip-difettati-xbox-computer

Recentemente è stato individuato in vendita online su uno store normale un computer particolare. All’apparenza non ha niente di strano se non un processore sospetto marchiato AMD 4700S. Secondo alcune ipotesi non sarebbe altro che la CPU destinate alle XBox Series X, ma con una leggera modifica dovuta a un difetto di fabbrica.

Quello che sembra essere successo è che AMD abbiano prodotto dei chip difettati a livello grafico. Non potendoli usare per la console di ultima generazione di console di Microsoft, ha deciso di riutilizzarli. Ovviamente non poteva usarli così e basta, ma doveva chiamarli in un altro modo.

Il computer dovrebbe arrivare con una scheda video dedicata e questo suggerisce che la CPU in sé non avrebbe un’unità di elaborazione grafica integrata al contrario della versione per la console di Microsoft. Si pensa che il difetto sia proprio a questo livello.

 

AMD: i processori difettati

In sostanza è probabile che i processori siano stati prodotti con un difetto a livello di elaborazione grafica e quindi siano diventati inutili per le console in questione. AMD però, disabilitando questo aspetto del chip ha potuto riutilizzarlo in dei computer affiancandolo a una normale scheda video. Disabilitando la GPU integrata hanno anche di fatto migliorato l’efficienza energetica anche se poi il tutto viene compensato dalla presenza dell’altro componente.

Al momento AMD non ha ancora confermato e probabilmente non lo farà. Alla fine se tutto funziona a dovere nel computer il problema non sussiste più. Se quello che viene promesso durante la vendite si trova nel computer, nessuno può lamentarsi.