Facebook

Dopo il caso Facebook tutti coloro che hanno un profilo attivo, o dimenticato, si stanno preoccupando. Il rischio? Che qualcuno abbia rubato i vostri dati personali pubblicandoli online. Come riuscire a scoprire se anche voi siete vittima di questo furto? Seguite le nostre istruzioni.

 

Facebook e i dati rubati pubblicati online, ci sono anche password e cellulare

Purtroppo è così, tra i dati pubblicati online di molti utenti Facebook si possono trovare anche numero di cellulare, email e password. Quindi la situazione non è così rosea, in gioco ci sono le informazioni personali.

Si tratta di un database online contenente dati e informazioni di oltre 533 milioni di utenti iscritti a Facebook. Tutti potrebbero accedervi in quanto è gratuito e soprattutto pubblico. Nome e cognome, numero ID e di telefono, email personali provengono da più di 106 paesi.

Il Corriere della Sera ha rivelato in un suo articolo il numero degli utenti coinvolti. Da una prima stima si parla di 35 milioni di utenti Facebook in Italia. Ma come è possibile scoprire se siete tra questi?

 

Ecco come scoprire se i nostri dati sono tra i 35 milioni rubati

Un modo per scoprire se i nostri dati personali sono tra quelli rubati su Facebook occorre andare su uno di questi due siti. Ecco tutte le istruzioni per verificare il fattaccio e, nel peggiore delle ipotesi, risolvere la situazione.

  • Il primo sito internet è Have I Been Pwned. Cliccando su questo link si può accedere a un sistema di ricerca capace di scovare quante volte le proprie informazioni sono state rubate e pubblicate online. Basta inserire il proprio indirizzo email o il proprio numero di telefono utilizzati su Facebook e il gioco è fatto. Grazie a questo sistema l’utente può capire se anche la password personale è stata frugata.
  • Il secondo sito internet è The News Each Day. Questo sistema scoprirà se il proprio numero di cellulare è associato all’ID Facebook, al nome e a altri dati che rientrano tra quelli rubati e pubblicati online. Questo è il link del sito.

Cosa può fare un utente se ha subito una violazione? L’unica cosa plausibile è cambiare password non solo dell’account di Facebook, ma anche di tutti gli altri che si servono della stessa. Il consiglio è quello di utilizzarne una diversa per  ogni account.

VIAVia