WhatsApp: un ritorno a pagamento improvviso con il nuovo messaggio

Sono attesi una serie di importanti cambiamenti nel corso delle prossime settimane su WhatsApp. Le principali novità della piattaforma di messaggistica riguarderanno norme inerenti il campo della sicurezza e della privacy per i singoli utenti. L’obiettivo degli sviluppatori è quello di garantire al pubblico un servizio che sia trasparente e soprattutto sicuro per ogni account.

 

WhatsApp pronta a cacciare migliaia di utenti con queste regole

Considerata la situazione ancora in divenire sul fronte della pandemia, la principale battaglia di WhatsApp nelle prossime settimane sarà quella contro le fake news. Gli sviluppatori cercheranno, anche grazie alle segnalazioni degli utenti, di offrire ai diversi utenti delle comunicazioni sempre certe ed accreditate.

WhatsApp utilizzerà il pugno duro quindi contro tutti quegli utenti che sono soliti inviare fake news e messaggi non corrispondenti alla realtà. Restando in ambito Covid, una particolare attenzione della chat ci sarà per le notizie inerenti la campagna vaccinale in corso. Nei primi mesi della campagna, infatti, in Italia come all’estero non sono mancati gli allarmi lanciati proprio attraverso i canali di WhatsApp. Non è difficile ipotizzare per tutti i trasgressori e per i mittenti seriali di fake news un ban definitivo dal servizio di messaggistica.

L’attenzione di WhatsApp sul problema delle fake news è ovviamente incentrato in queste settimane sulla questione Covid. Tuttavia gli sviluppatori hanno il compito di sradicare in maniera verticale i messaggi fasulli dalla chat. Lo stesso trattamento, quindi, ossia il ban definitivo del profilo sarà garantito anche agli utenti che inviano costantemente messaggi spam con gli strumenti conosciuti come le chat di gruppo o anche le catene di messaggi.