telefoniDemodé e sicuramente meno polifunzionali degli smartphone, sono i vecchi telefoni che parecchi di noi custodiscono gelosamente nell’oblio di qualche vetusto cassetto da scrivania. Eppure sono pratici e se funzionanti possono fruttare una barca di soldi con pochissimo sforzo. Decisamente più redditizi di alcuni iPhone e smartphone Android oggi in commercio rappresentano la storia della telefonia ed il chiodo fisso degli intenditori e dei collezionisti di ogni dove. Scopriamo insieme quali sono i telefoni migliori della categoria old-school.

 

Telefoni come oro colato: questi modelli possono fare la tua fortuna

A prova d’urto e longevi fino a prova contraria sono i telefoni vecchio stile che custodiamo gelosamente in casa. Vere e proprie leggende del mercato telefonico che rivivono nel 2021 con il reamake in chiave smart voluto da alcuni produttori. Ma i modelli originali valgono più delle attuali proposte e rientrano nell’interesse dei fan del vintage.

Il Motorola Dynatac 8000x prodotto in meno di 250.000 esemplari è un candido esempio di come un device inservibile possa tornare in vita a decenni di distanza. Ingombrante e dal design parecchio opinabile può essere richiesto ad una cifra record come 1000 euro.

E cosa dire dell’intramontabile Nokia 3310, oggetto di cadute senza conseguenze e teatro di sfide allo storico giochino Snake? Oggi è richiesto ad un prezzo non inferiore ai 150 euro e se conservato in ottime condizioni il listino sfiora addirittura i 300 Euro. In casa potreste averne a decine. Basta una semplice moltiplicazione per tirare le somme sul potenziale guadagno da maturare.

Chiudiamo con un gingillo di casa Apple ovvero il famoso iPhone 2G inservibile nel 2021 ma capace di rendere ben 1000 euro per ogni singolo esemplare. Qui gioca un ruolo essenziale lo stato di conservazione. Un dispositivo classificato “A” può essere valutato parecchio. Provare per credere.