WhatsApp

WhatsApp è l’app di messaggistica più diffusa al mondo. Purtroppo non sta passando un momento particolarmente felice a causa del recente privacy gate. Tuttavia rimane ancora forte il suo ascendente su molti utenti. Apprezzata per la sua versatilità, l’app del Gruppo Facebook continua a implementare nuove funzioni ad ogni aggiornamento.

Sebbene già dal mese di novembre con l’ultimo importante aggiornamento, WhatsApp aveva introdotto i post effimeri, ora sta per introdurre qualcosa di ancora più eccezionale. Secondo alcune fonti sarebbero partiti da pochi giorni i test di un’incredibile novità attesa da tutti. Ecco di cosa si tratta e quando sarà disponibile su tutti i dispositivi.

 

WhatsApp: al via i test per la funzione di auto-eliminazione dei messaggi

È stato il sito WABetaInfo a scoprire che da alcuni giorni WhatsApp starebbe testando una fantastica novità, tra le più attese. Si tratta della funzione di auto-eliminazione dei messaggi passate le 24 ore.

Non solo, ma sarà addirittura possibile decidere il preciso istante in cui WhatsApp dovrà eliminare il messaggio. Ogni utente potrà quindi scegliere da un minimo di 24 ore a un massimo di 7 giorni. E non è finita qui. Infatti questa nuova funzionalità potrà essere estesa non solo ai messaggi di testo, ma anche ad altri contenuti. Tra questi vi sono foto, video e documenti.

Tant’è che secondo alcune indiscrezioni WHatsApp starebbe lavorando ad un’ulteriore possibilità. In Pratica, sia su Android che su iOS, un utente potrà decidere se la foto inviata, una volta aperta dal suo destinatario, dovrà eliminarsi automaticamente. Questo non darebbe la possibilità nemmeno di poter fare uno screenshot del contenuto.

 

Ancora più privacy, sempre più privacy per l’app del Gruppo Facebook

Da qualche giorno WhatsApp sta inviando una notifica dove per l’ennesima volta cerca di chiarire quali saranno i prossimi cambiamenti sui termini e sulle condizioni per la privacy. Un tema che sta a cuore a tutta l’azienda che la gestisce.

Oggi WhatsApp prevede già la possibilità di proteggere l’app impostando una password da inserire ogni volta che vi si accede. Eppure sembra che per l’app del Gruppo Facebook non sia abbastanza. Sarà aggiunta infatti una maggior protezione che prevederà anche l’autenticazione sia in fase di backup, sia quando viene ripristinato su un nuovo dispositivo. Inoltre entrerà in funzione anche quando verrà re-installata l’applicazione.

Insomma due novità davvero speciali che prometto bene a WhatsApp. Comunque sono ancora in fase di sperimentazione, quindi non si sa ancora se e quando saranno rilasciate per tutti i dispositivi.

VIAVia
FONTEAnsa