A quasi un anno dall’inizio della pandemia, ora è disponibile una varietà apparentemente infinita di opzioni di mascherine per il viso, leggere per lo sportmaschere in tessuto, per il clima più freddo e aggiunte ancora più eleganti. Molte maschere sul mercato in questo momento non sono mediche, quindi mentre possono essere sufficienti per una passeggiata nel parco o un incontro a distanza sociale con gli amici all’esterno, non sono progettate pensando a lavoratori in prima linea, medici o infermieri.

Ecco la mascherina medica che ti garantisce protezione

Le maschere non mediche non offrono sempre una filtrazione sufficiente se ti trovi in ​​un ambiente interno per lunghi periodi di tempo. È qui che entra in gioco il doppio mascheramento. Il solo utilizzo di una maschera a strato singolo, tieni presente che potrebbe essere appropriata solo in determinate circostanze.

“Le maschere a strato singolo sono più efficaci nel ridurre al minimo la diffusione del virus quando indossate da qualcuno che è potenzialmente contagioso”, afferma la dott.ssa Michelle Prickett, prof. associato di medicina (cura polmonare e critica) presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine.

“Le maschere in tessuto monostrato hanno meno probabilità di fornire protezione a chi le indossa e possono essere più adatte per le attività all’aperto, o quando si utilizza la mascheratura universale con minori rischi di diffusione.”

Se indossi solo una maschera, gli esperti dicono che la maschera facciale più efficace è un respiratore protettivo N95, spesso indicato come maschera N95. Con più strati di tessuto, così come una vestibilità extra stretta intorno al viso e al collo, queste maschere difendono bene dalle particelle e dalle goccioline sospese nell’aria che respiri.