blank

I nuovi modelli ad alte prestazioni, che inizieranno ad arrivare con i clienti a marzo, offrono fino a 503 CV da un motore a sei cilindri e, per la prima volta, un sistema di trazione integrale M xDrive completamente variabile opzionale. La M4 xDrive coupé e la sua sorella M3 xDrive berlina seguiranno i primi modelli a trazione posteriore negli showroom la prossima estate.

Insieme alla berlina e alla coupé, BMW sta anche sviluppando la prima M3 Touring station wagon in assoluto , nonché un seguito della M4 Cabriolet e una nuova M4 Gran Coupé a quattro porte in una gamma ampliata che includerà anche derivati ​​CS più potenti e incentrati sulla traccia più avanti.

Cambiamenti radicali nel design

L’elevato impatto visivo è un criterio chiave per lo stile di M3 e M4, entrambi fortemente differenziati dai modelli M340i xDrive e M440i xDrive minori su cui sono rispettivamente posizionati sopra.

Terminando una tradizione di 35 anni, i modelli ricevono un proprio stile frontale individuale, dominato da una grande griglia verticale che presenta sette doppie lamelle orizzontali e un punto di montaggio per la targa anteriore.

La nuova griglia è simile nella forma a quella che adorna la nuova Serie 4 ma comprende due elementi distinti, piuttosto che essere un design a telaio singolo. Ulteriori tocchi unici includono un paraurti anteriore fortemente strutturato, fari full-LED standard, un cofano che presenta due rientranze distintive per accentuare l’aspetto della griglia, parafanghi anteriori e sottoporta allargati, condotti dell’aria all’interno dei fianchi anteriori e alloggiamenti degli specchietti laterali a doppio braccio.

M3 e M4 hanno anche un tetto in plastica rinforzata con fibra di carbonio con due binari che corrono longitudinalmente per ottimizzare il flusso d’aria, uno spoiler montato sullo stivale e un paraurti posteriore rielaborato con un diffusore multicanale e un paio di terminali di scarico tondi cromati su entrambi i lati.

Nel complesso, l’M3 è cresciuto: la lunghezza è aumentata di 108 mm rispetto al suo predecessore, a 4794 mm, la larghezza è stata allungata da 26 mm a 1903 mm e l’altezza è aumentata da 8 mm a 1433 mm.

La M4 condivide ancora una volta la stessa lunghezza della sorella del salone, quindi è anche 108 mm più lunga di prima, mentre la sua larghezza è aumentata di 18 mm a 1887 mm e l’altezza è aumentata di appena 1 mm a 1393 mm. Entrambe le vetture presentano lo stesso passo di 2857 mm, che è 45 mm più lungo di quello dei loro predecessori.

Il numero di colori della vernice esterna per entrambe le auto è stato esteso per includere le finiture non metalliche Giallo San Paolo e Verde metallizzato Isola di Man delle auto qui rivelate, oltre al Rosso Toronto metallizzato. È inoltre possibile ordinare un pacchetto esterno M Carbon opzionale e un set di componenti M Performance specifici per il modello.