blank

L’azienda produttrice MediaTek ha presentato da non molto tempo due suoi nuovi processori realizzati con processo produttivo a 6 nm e uno di questi è il SoC MediaTek Dimensity 1100. Secondo quanto è emerso nel corso delle ultime ore, sembra che il prossimo Vivo S9 sarà il primo smartphone al mondo ad adottare questo processore.

 

Vivo S9 potrebbe essere il primo smartphone ad avere il nuovo processore di casa MediaTek

L’azienda cinese Vivo sta preparando l’arrivo del suo nuovo device di fascia media e a quanto pare potrebbe essere il primo al mondo a poter contare sull’ultimo processore di casa MediaTek, cioè il SoC MediaTek Dimensity 1100. Si tratta di un processore con 4 ARM Cortex-A78 da 2,6 GHz e con 4 ARM Cortex-A55 da 2,0 GHz ed è ovviamente dotato del supporto alla connettività 5G. A rivelarlo è stato in queste ultime ore un leaker con un post su Twitter.

Il leaker, in particolare, ha postato le specifiche tecniche che sono state pubblicate sul portale Google Play Console. Secondo quanto riportato, il nuovo Vivo S9 avrà sul fronte un ampio display con tecnologia AMOLED in risoluzione FullHD+ e con un notch centrale piuttosto esteso e anacronistico. All’interno di questo notch, dovrebbero essere collocate due fotocamere per i selfie. Oltre a questo, sembra che come memoria RAM saranno disponibili ben 12 GB, mentre la versione del software presente a bordo sarà l’ultima release di Big G, Android 11.

Si tratterà quindi di uno smartphone appartenente alla fascia medio-alta del mercato, anche se sarà necessario capire con quale prezzo di vendita deciderà di commercializzarlo l’azienda.