In casa hai ancora un vecchio Nokia? O magari sei stato possessore di uno dei primi iPhone, o di uno dei primi cellulari a conchiglia! Beh, se ancora sei in possesso di un vecchio cellulare, potresti ricavarci un bel po’ di soldini dalla vendita. Molti collezionisti, infatti, sono alla ricerca di vecchi cellulari del passato e sono disposti a pagarli anche un bel po’.

Se ti abbiamo incuriosito ti consigliamo di dare un’occhiata a VintageMobile, un portale online che si occupa della rivendita di vecchi cellulari. Qui potrai, per esempio, scoprire quanto viene attualmente valutato un cellulare del passato e a che prezzo potrà essere venduto.

Nokia, Motorola e iPhone: i cellulari che oggi possono valere fino a un migliaio di euro

In questo articolo, abbiamo raccolto alcuni dei modelli più desiderati e pagati.

  • Motorola DynaTAC 8000x del 1984, del quale furono venduti solo trecentomila esemplari in tutto il mondo. Oggi, un Motorola DynaTAC 8000x funzionante viene valutato circa 1.000 euro.
  • Un po’ più recente, è l’iPhone 2G. Il suo valore oscilla tra i 300 ed i 1.000 euro, ma ciò varia anche in base alle condizioni del dispositivo.
  • Un Ericsson T10 funzionante e in buone condizioni estetiche può arrivare a valere 2.000 euro.
  • Nokia 9000 (1996), il primo modello della serie Communicator con il suo design iconico dotato di tastiera QWERTY. Può essere valutato fino a 500 euro.
  • Motorola StarTAC è stato il primo cellulare a conchiglia, un form factor che le aziende stanno cercando di riportare in auge in questi ultimi mesi. Può essere valutato fino a 500 euro.
  • Nokia 3310, il cellulare indistruttibile. E’ stato uno dei cellulari più venduti al mondo. Può essere valutato fino a 130 euro.