WhatsApp: così vi portano via l'account, ecco il comunicato della Polizia

Prestare attenzione a tutte le operazioni che si svolgono relativamente al web ogni giorno è d’obbligo se non si vuole finire nei guai. WhatsApp è una delle applicazioni più utilizzate e scaricata in assoluto, dal momento che fornisce l’opportunità di comunicare in maniera gratuita. Ci sono però alcuni tranelli che possono comportare grattacapi di enorme entità, come ad esempio le truffe che purtroppo continuano a circolare nelle chat.

Sono diversi i casi in cui anche gli utenti più esperti non sono riusciti ad evitare questa piaga, la quale si mostra in forme sempre diverse. È notizia delle ultime ore che un nuovo inganno starebbe riuscendo a portare via addirittura l’account personale a molti utenti. Il tutto avrebbe suscitato addirittura l’attenzione della polizia di Stato, la quale avrebbe indicato le modalità della truffa. I malfattori agiscono chiedendo il codice di autenticazione utilizzato su WhatsApp Web, in modo da portare via l’account alle persone. Per fornire spiegazioni in merito e soprattutto per mettere in guardia il pubblico, le Forze dell’Ordine hanno diramato un comunicato ufficiale.

 

WhatsApp: il comunicato ufficiale che mette in guardia le persone dalla nuova truffa

Per attivare l’App di messaggistica Whatsapp sul proprio smartphone – si legge sul profilo Facebook del Commissariato di PS Online – è necessario inserire uncodice che viene inviato tramite SMS sul dispositivo. Tramite questa procedura i cybercriminali riescono a far recapitare alla vittima un SMS nel quale viene chiesto l’invio di tale codice facendo apparire come mittente il numero di telefono di un contatto presente in rubrica.
L’invio del codice permette agli stessi di poter attivare un nuovo Whatsapp su un dispositivo diverso ma riferito al numero telefonico della vittima prescelta che, di fatto, ne perde la “proprietà
”.”