Apple, Apple Store, iPhone 12, iPhone 13, Apple Watch, AirPods Pro, iPhone SEApple ha lanciato una serie di iniziative volte ad affrontare più concretamente il razzismo sistemico. L’azienda ha recentemente rivelato i nuovi progetti.

La serie di iniziative fa parte di una ancor più grande iniziativa che mira all’equità e la giustizia razziale. Progetto lanciato sulla scia degli omicidi di Breonna Taylor, George Floyd e altri che hanno portato alle proteste per il movimento Black Lives Matter la scorsa estate, ma i nuovi progetti sono i primi veri risultati concreti per l’azienda.

L’azienda finanzierà il supporto di un nuovo “hub di innovazione e apprendimento” che aiuterà a sostenere studenti di colore di college e università; un’accademia per sviluppatori a Detroit e dei fondi per imprenditori. Questi progetti segnano la prima volta che Apple – solita acquistare aziende, piuttosto che investire in esse – si evolve e per una giusta causa. “C’è una mancanza di diversità tra capitale di rischio e finanziatori bancari”, ha detto a Reuters Lisa Jackson, vicepresidente di Apple per l’ambiente, le politiche e le iniziative sociali. “Abbiamo cercato l’opportunità giusta per le nostre risorse”.

Apple presenta le tre nuove iniziative finanziate per combattere il razzismo

Apple sta anche contribuendo con 25 milioni di dollari al Propel Center, struttura ad Atlanta dove college e università collaboreranno per promuovere programmi di imprenditorialità, sviluppo di app e altri argomenti. Il produttore dei celebri iPhone sta istituendo due programmi di sovvenzione per aiutare a progettare curriculum in ingegneria e nel settore hardware. Inoltre, istituirà l’accademia per lo sviluppo di applicazioni a Detroit, la prima negli Stati Uniti. L’accademia offre un corso gratuito da 10 a 12 mesi e mirerà a insegnare a 1.000 studenti all’anno competenze in codifica, design e marketing. La struttura di Detroit lavorerà con la Michigan State University.

“Siamo tutti responsabili dell’urgente necessità di costruire un mondo più giusto e più equo. Questi nuovi progetti inviano un chiaro segnale dell’impegno duraturo di Apple”, ha affermato in un comunicato Cook, amministratore delegato di Apple. L’intento dell’azienda è quindi includere le persone di colore negli ambienti lavorativi, dando loro pari opportunità.