telegram

Recentemente abbiamo parlato di come Signal nelle ultime ora sta crescendo di molto in quantità di utenti. Ora, però, pare che ci sia gloria anche per Telegram, poiché l’app di messaggistica istantanea sta facendo registrare dei numeri davvero da record per quanto concerne i nuovi utenti.

Ovviamente, la ragione che si trova alla base di tutto ciò riguarda la polemica che è sorta settimana scorsa, quando WhatsApp ha comunicato l’aggiornamento dei termini del servizio e dell’informativa che riguarda la privacy. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

Telegram vola mentre WhatsApp si trova al centro di crescenti polemiche

Il fondatore del servizio di messaggistica Pavel Durov, pare che abbia consegnato alla propria piattaforma un post in cui ha rilevato la crescita molto veloce che il servizio sta registrando in queste ore. Nelle ultime 72 ore ci sono circa 25 milioni di nuovi utenti. In percentuale, i suddetti vengono il 38% viene dall’Asia, il 27% dall’Europa, il 21% dall’America Latina e l’8% dal Medio Oriente e dal Nord africa. La cifra complessiva degli utenti attivi su Telegram, tenendo conto di questo numero, nel 2021 sono circa 500 milioni.

Sfruttando il momento negativo di WhatsApp, che va ben al di là dei numeri, Durov ha insistito sul fatto che sulla sua app di messaggistica tutti gli utenti possono fare tranquillamente affidamento ad una cosa che non mancherà mai: la privacy. Infine, per chiudere, ha ricordato che non ha mai stretto, e non lo farà mai, accordi con entità di terze parti per la condivisione dei dati personali dei propri utenti.