Mentre il 2020 è stato difficile per gli americani medi, i più ricchi del mondo sono diventati più ricchi, raccogliendo più di 931 miliardi di dollari mentre la pandemia ha devastato industrie e mezzi di sussistenza. Qualcuno che risorge dalle ceneri del 2020 è Elon Musk, che ora è secondo quanto riferito la persona più ricca del pianeta.

Durante la pandemia, c’è chi diventa ancora più ricco

Secondo Bloomberg, il patrimonio netto del CEO di Tesla Inc. e SpaceX ha ora raggiunto circa $ 188,5 miliardi, grazie in parte a un aumento del 4,8% delle azioni di Tesla. Ciò rende Musk più ricco della precedente persona più ricca del mondo, il CEO di Amazon Jeff Bezos, di $ 1,5 miliardi. Bezos avrebbe ricoperto il titolo di persona più ricca del mondo di sempre se non fosse stato per il suo divorzio, che ha visto la sua ex moglie, MacKenzie Scott, andarsene con il 25% (del valore di circa $ 36 miliardi) delle sue azioni Amazon.

Bezos ha anche donato alcune delle sue azioni nel novembre 2020 per un totale di circa $ 680 milioni. Questo avviene quando Tesla, che ha prodotto oltre 500.000 auto l’anno scorso, ha spedito e venduto poco meno di 370.000 unità in tutto il 2020. Nonostante ciò, le azioni Tesla sono aumentate del 743% lo scorso anno.

Alla luce dei suoi guadagni astronomici e prima di questo annuncio, Musk ha fatto un’intervista con Business Insider il mese scorso per discutere la sua mancanza di interesse per i beni materiali, oltre a divulgare lo scopo di tutta la sua ricchezza – che è portare l’umanità a costruire una città su Marte.

“Penso che sia importante per l’umanità diventare una civiltà che viaggia nello spazio e una specie multi-pianeta”, ha detto Musk. “E ci vorranno molte risorse per costruire una città su Marte. Voglio essere in grado di contribuire il più possibile alla città su Marte. Ciò significa solo un sacco di capitale”.

Musk è stato in difficoltà negli ultimi mesi per molte delle sue controverse osservazioni. L’amministratore delegato si è rivolto a Twitter per deridere i pronomi di genere il mese scorso, cosa che ha attirato l’attenzione di un gruppo di difesa LGBTQIA + che originariamente aveva etichettato Tesla come un ottimo posto in cui lavorare per gli emarginati.

Ha anche commentato e minimizzato la pandemia di coronavirus in corso e si è rifiutato di accreditare la fan art di Neir: Automata, che lo ha temporaneamente costretto ad uscire da Twitter nel giugno 2019.