incentivi auto 2021 auto elettriche

In questi ultimi anni il mondo dei motori ha assistito ad una vera e propria ascesa da parte delle auto elettriche, le vetture ad elettroni infatti, pur avendo iniziato in punta di piedi, hanno man mano conquistato molti utenti grazie a specifiche a dir poco accattivanti che uniscono affidabilità ed efficienza ad ottime prestazioni.

Tutto ciò ha quindi convinto molti utenti a iniziare una nuova avventura all’insegna degli elettroni, portando le varie aziende automobilistiche a investire e a progettare nuovi modelli in modo da avere un listino competitivo, una grande conquista per le auto elettriche da sempre hanno costituito un prodotto di nicchia.

Ciononostante però il mercato, che rivendica per se il potere di sentenziare l’andamento di un prodotto, elegge come vincitore costantemente il Diesel, il motore di vecchia concezione infatti, continua a dominare nonostante i numerosi bonus eco banditi dai vari governi, scopriamo insieme il perchè.

Fattore convenienza

A influire pesantemente sul mercato dell’elettrico ci pensa il fattore convenienza, il motore diesel infatti, nonostante di vecchia concezione, conviene di più c’è poco da fare, questo poichè, in quanto basato su una tecnologia decisamente recente e giovane, il motore elettrico soffre di prezzi molto elevati, da quello di listino a quello di manutenzione, cosa che ovviamente spinge fortemente verso il diesel gli utenti e impedisce all’elettrico di fare il definitivo salto di qualità a fronte delle ottime premesse citate.

Servirà ancora del tempo dunque, dal momento che l’elettrico dovrà prima maturare e poi potrà diventare lo standard del futuro su cui punteremo noi e l’ambiente.