radio-fm-smartphone

Come conseguenza della legge Sblocca Cantieri, vi diamo la triste notizia della fine di un’epoca. Tutti gli amanti della radio FM infatti, dovranno dirle addio, se abituati ad ascoltarla tramite il proprio smartphone. In seguito ad un aggiornamento software questa modalità sarà disattivata. Ma non tutto è perduto, come vi spieghiamo nell’articolo a seguire.

Radio FM, ecco come continuare ad ascoltarla da smartphone

Sarà infatti obbligatorio dotare gli smartphone radio FM  di sintonizzatore DAB+, a partire dal 30 dicembre 2020. I sintonizzatori DAB+ sono in grado di ricevere anche i canali radio digitali, ma al contempo sono praticamente impossibili da implementare in uno smartphone, in primis a causa delle dimensioni.

Samsung è stata la prima a procedere in questo senso tramite un update. L’azienda ha diffuso la notizia di questo cambiamento con le seguenti parole:

Ti informiamo che scegliendo di installare il presente aggiornamento, rimuoverai la funzione Radio FM dal tuo smartphone. Il presente aggiornamento viene rilasciato in ragione dell’entrata in vigore della legge n. 205/2017. In ogni caso, ti ricordiamo che potrai continuare ad ascoltare la tua radio preferita scaricando la relativa applicazione sul tuo smartphone. L’utilizzo di tali applicazioni potrebbe comportare costi aggiuntivi di connessione; ti invitiamo a verificare i termini di servizio del tuo operatore telefonico.Oltre a quanto precede, l’aggiornamento apporta i seguenti miglioramenti:

  • Miglioramento della stabilità delle chiamate.
  • Miglioramento della connettività e della stabilità del Wi-Fi.

Potremo quindi continuare ad ascoltare i nostri programmi radio preferiti dallo smartphone. Per farlo dovremo scaricare delle applicazioni ad hoc, come TuneIn o quelle sviluppate dalle diverse stazioni radiofoniche.