google-pay-pagamenti-download-costi

L’app Google Pay appena aggiornata ha molte nuove interessanti funzionalità, ma il passaggio alla nuova versione non è privo di svantaggi. Inviare e ricevere denaro dal web non sarà più possibile per molto tempo.

Nonostante l’aggiunta di nuove offerte esclusive per il risparmio di denaro nell’app, sembra che Google abbia implementato nuove commissioni. Ciò significa che Google ti addebiterà il trasferimento dei tuoi soldi da Google Pay e su una carta di debito.

Google Pay cambia forma, arriva l’update

Quando trasferisci denaro dal tuo saldo di Google Pay a una carta di debito, la transazione è istantanea e ti costa una commissione dell’1,5% o 31 centesimi, a seconda di quale sia il valore più alto. L’altra opzione è trasferire il saldo su un conto bancario; è gratuito ma può richiedere fino a tre giorni lavorativi per essere completato.

In precedenza, Google Pay era uno dei pochi servizi di pagamento che non addebitava alcuna commissione per il trasferimento di denaro, istantaneo o meno. Sebbene questo cambiamento porti Google più in linea con gli altri sul mercato, è sempre difficile accettare quando funzionalità che prima erano gratuite vengono messe a a pagamento. Puoi scoprire se i vantaggi di Google Pay rinnovati superano gli svantaggi scaricando la nuova app dal Play Store.

Google Pay è finalmente disponibile in gran parte dell’Europa continentale non precedentemente coperta dal servizio. Da oggi, i clienti in Austria, Bulgaria, Estonia, Grecia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Portogallo e Romania potranno registrarsi e aggiungere le loro carte, se la loro banca lo supporta.

Secondo una dichiarazione di Mastercard Europe, i nuovi paesi si uniranno agli stati europei esistenti che sono stati gradualmente implementati per supportare il servizio di pagamento contactless.