blank

Trascorri molto tempo sullo smartphone e ti piacerebbe monetizzare la tua attività? Google ha appena rilasciato un’applicazione che promette di ottenere una retribuzione in denaro per lo svolgimento di semplici compiti. Si chiama Task Mate ed è adesso disponibile in Accesso Anticipato su Google Play Store.

Task Mate, l’app di Google che ti paga per svolgere “semplici compiti”

Task Mate offre l’accesso ad una varietà di compiti assegnati da attività commerciali di tutto il mondo, come scattare una foto di un ristorante nelle vicinanze, rispondere ad un questionario e tradurre delle frasi dall’inglese alla propria lingua. L’utente può scegliere personalmente quali compiti eseguire e quali no, e possono essere portati a termine in un qualsiasi momento.

Task Mate offre una retribuzione per tutti i compiti completati che avverrà nella valuta locale, e quando l’utente sarà pronto ad incassare il proprio guadagno, gli basterà registrare il proprio portafoglio digitale l’account di uno dei servizi di pagamento supportati. Per poter richiedere l’incasso, è necessario accumulare almeno 10 dollari e i tempi per raggiungere tale somma dipendono dal tipo di compito assegnato e dalla quantità.

Dando un’occhiata agli screenshot dell’applicazione, i compiti includono fotografare la parte frontale dei negozi (per migliorare i servizi di mappe e portare nuove attività commerciali nella propria area); registrare frasi del tipo “come arrivo alla stazione più vicina?”; trascrivere delle frasi e verificare i dettagli dei negozi.

Task Mate è adesso disponibile su Google Play Store, sebbene l’accesso anticipato sia al momento limitato ad alcuni paesi come l’India e il Kenya. Se l’app supererà con successo la fase di sperimentazione, approderà poi anche in altri mercati.