Coronavirus ecco perché è importante sanificare al meglio lo smartphone

casi positivi di Covid-19 non si fermano davvero più, nelle ultime 24 ore si sono registrati oltre 34’505 contagi da Covid-19, a fronte comunque di un altissimo numero di tamponi processati, ben 219’884 (il più alto di sempre).

I numeri continuano a fare paura, la crescita dei contagi è inesorabile ed assolutamente preoccupante, infatti abbiamo raggiunto un livello mai visto prima. I decessi nelle ultime 24 ore sono 445, contro i 352 di ieri, con 4961 persone fortunatamente guarite da una malattia che fa davvero tremare l’Italia. I casi positivi sono 472’348, di questi 23’256 sono ricoverati in ospedale con sintomi, mentre 2’391 in terapia intensiva, tutti gli altri in isolamento domiciliare.

Dall’inizio della pandemia sono 824’879 i casi di Covid-19 sul territorio italiano, tra questi 312’339 sono fortunatamente guariti, mentre 40’192 hanno perso la vita.

 

Contagi oggi: i nuovi dati delle regioni

blank

Nonostante i proclami del governatore Attilio Fontana, la situazione in Lombardia è assolutamente preoccupante con una crescita giornaliera fuori controllo, sono stati raggiunti addirittura 8’822 contagi in sole 24 ore. Non se la passano bene nemmeno in Campania, con 3888 casi positivi, incredibilmente riconosciuta non zona rossa, per finire poi con il solito Piemonte ed i suoi 3171 casi.

Crescite importanti si sono registrate anche in Veneto +3264, Emilia Romagna +2180, Lazio +2735, Toscana +2273, Liguria +1208 e Sicilia +1322. Sotto le 1000 unità troviamo Puglia +850, Marche +698, Abruzzo +571, Umbria ++768, Friuli venezia giulia +546, Sardegna +413, Provincia autonoma di Bolzano +762, provincia autonoma di Trento +320, Calabria +358, Valle d’aosta +114, Basilicata +135 e Molise +107.

Le nuove disposizioni saranno attive da domani, si raccomanda al solito la massima prudenza e raziocinio, solamente assieme ne possiamo uscire davvero una volta per tutte.