scandalo auto difettoseTutti d’accordo sul fatto che un guasto tecnico possa insorgere nell’intero ciclo di vita di una autovettura. Ma è uno scandalo pensare che automobili appena uscite dalla filiera di produzione possano risentire di problematiche davvero gravi. Questo è il caso di Volvo che di recente ha disposto il richiamo in concessionaria per una lunga fila di veicoli. Ma non è il solo. Ultimamente al novero delle auto difettose si sono aggiunte anche le creazioni di Renault e Ford oltre che quelle delle nipponiche Honda e Toyota. Bisogna fare attenzione prendendo visione delle liste nere dei modelli con importanti bug noti.

 

Auto difettose: non era solo Volvo, ora anche Renault, Ford, Honda e Toyota entrano di diritto nella Black List

I problemi per le auto a marchio Renault sono da ricondurre a ben 400.000 veicoli che rischiano di rimanere in panne in qualsiasi momento. La rottura del motore non è certo il migliore dei guasti. Tutto è causato da una perdita di olio che manda in avaria il sistema di alimentazione provocandone la frattura. Ne sono coinvolti i modelli della casa madre così come anche quelli di alcune succursali che adoperano le medesime soluzioni meccaniche. I modelli coinvolti sono:

 

Scandalo Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Scandalo Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar

Ford, al contrario di Renault che non ha riconosciuto il problema si offre per la  manutenzione gratuita con la sostituzione dei rilevati sensori batteria malfunzionanti per oltre 300.000 euro. Il rischio è che per fuoriuscita di prodotti chimici dalle celle il guasto non possa essere rilevato causando un incendio incontrollabile.

Honda e Toyota, invece, soffrono dei medesimi problemi riconducibili alla mancata apertura degli airbag. Per problemi di interferenza elettrica ed errato assemblaggio delle si riporta il malfunzionamento delle sacche d’aria per i seguenti esemplari:

 

Toyota

  • Corolla immatricolate nel periodo compreso tra il 2011 e il 2019
  • Matrix immatricolate tra il 2011 e il 2013
  • Avalon, ibride e non, immatricolate tra il 2012 e il 2018

Honda

  • Accord immatricolate tra il 1998 ed il 2000
  • Civic immatricolate tra il 1996 ed il 2000
  • CR-V immatricolate tra il 1997 ed il 2001
  • Odyssey immatricolate tra il 1998 ed il 2001
  • EV Plus immatricolate tra il 1997 ed il 1998.